Il suo nome è quello che, più di tutti, piace alla dirigenza, Adriano Galliani in testa. Ma, secondo un recente sondaggio effettuato dalla 'Gazzetta dello Sport', è anche il nome che, più di tutti, renderebbe felici i tifosi rossoneri per quanto riguarda i nuovi innesti a centrocampo. Insomma, Axel Witsel convince tutti. Il 26enne centrocampista belga, in forza allo Zenit di San Pietroburgo, era già stato nel mirino del Milan quando ancora giocava in patria, nello Standard Liegi ed è stato anche seguito, in questi anni, nei suoi trascorsi in Portogallo con il Benfica ed infine in Russia con il club della Gazprom.

Ora, con le nuove disponibilità economiche portate in dote al Milan dall'ingresso in società della cordata di imprenditori rappresentata dal broker thailandese Bee Taechaubol, l'operazione Milan-Witsel appare finalmente possibile.



Il centrocampo rossonero ha subito una robusta opera di restyling: via Michael Essien, passato a parametro zero al Panathinaikos, via Sulley Muntari, che ha rescisso consensualmente il proprio accordo con il Diavolo, via Marco Van Ginkel, rientrato al Chelsea per fine prestito e successivamente approdato, sempre a titolo temporaneo, allo Stoke City.

Sono entrati Andrea Bertolacci, prelevato per 20 milioni dalla Roma, e José Mauri, giunto svincolato dal Parma.

Ma Siniša Mihajlović, che aspetta ancora di piazzare Antonio Nocerino e, forse, Andrea Poli (magari in un gradito scambio con il difensore centrale del Torino, Nikola Maksimović), vuole ulteriore qualità in mezzo al campo, giacché il solo Riccardo Montolivo non può bastare. Mentre si pensa sempre a Ilkay Gündogan, il primo obiettivo resta sempre Axel Witsel.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan



Oggi, Milan e Zenit si sarebbero dovuti incontrare per iniziare la trattativa. I rossoneri possono contare già sul "sì" morale del giocatore, che sarebbe ben lieto di questa nuova esperienza italiana, nonostante tutti i suoi compagni, in particolare l'ex difensore di Juventus e Genoa, Domenico Criscito, tentino in tutti i modi di convincerlo a restare. Secondo quanto riportato stamattina dalla redazione di 'Calciomercato.com', però, l'incontro tra le società è slittato a domani.

Le ultime indiscrezioni narrano di un Adriano Galliani disposto ad offrire inizialmente 20 milioni di euro per il cartellino del belga, mentre, contestualmente, lo Zenit non farà scendere la sua richiesta dai 30-35 milioni. Gli intermediari dell'operazione, però, si dicono fiduciosi sul buon esito della trattativa, magari a metà strada (27-28 milioni?) in quanto in questi giorni i rossoneri stanno definendo delle cessioni importanti, ivi inclusa quella di Stephan El Shaarawy al Monaco, che stanno portando nuove liquidità e spazio nella rosa della prossima stagione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto