La cessione di Mateo Kovačić al Real Madrid ha portato, nelle casse dell'Inter, 35 milioni di euro utilissimi per poter finanziare il proprio mercato in entrata. Dopo la definizione dell'affare con il club madrileno, infatti, la società nerazzurra ha accelerato per tutte le trattative che aveva messo in piedi nel corso dei mesi, prima fra tutte quella per l'esterno croato del Wolfsburg, Ivan Perišić.

Il giocatore, ormai, è ad un passo dall'Inter.

Pubblicità
Pubblicità

Il Wolfsburg non lo ha convocato per la gara che disputerà stasera, alle ore 20.30, contro lo Schalke 04, e, nonostante stia comunque cedendo Kevin De Bruyne al Manchester City per 75 milioni di euro, ha deciso di privarsi anche del suo numero 9, fortemente richiesto da tempo da mister Roberto Mancini al Presidente nerazzurro Erick Thohir. Perišić costerà all'Inter ben 20 milioni di euro: 8 subito per il saldo del prestito oneroso, 10 a fine stagione per il riscatto obbligato, più 2 di bonus.

Pubblicità

Al giocatore, che come rivelato da 'La Gazzetta dello Sport' potrebbe essere già in campo contro il Carpi, un contratto di 5 anni a 2,5 milioni netti a stagione più bonus.

Ma non è finita qui. Perché l'Inter, nelle ultime ore, ha praticamente messo le mani su Éder, valutato dalla Sampdoria una decina di milioni di euro. Ieri le due società ne hanno parlato, gettando sostanzialmente le basi per l'approdo a Milano del 29enne attaccante esterno italo-brasiliano, autore di 21 reti negli due campionati in blucerchiato e reduce dalla doppietta messa a segno domenica a 'Marassi' proprio contro il Carpi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Il possibile approdo di Éder allontana inesorabilmente l'arrivo di Ezequiel Lavezzi all'Inter, anche in virtù delle parole di Nasser Al-Kheläifi, Presidente del PSG, il quale, parlando dopo i sorteggi di Champions League, ha dichiarato chiuso il mercato dei francesi. All'Inter, però, manca ancora un laterale sinistro di difesa: sta riprendendo quota, nonostante un timido tentativo con il Napoli per l'algerino Faouzi Ghoulam, il nome di Guilherme Siqueira dell'Atletico Madrid.

Secondo quanto riportato da 'SportMediaset', ieri a Montecarlo il direttore generale nerazzurro, Marco Fassone, avrebbe incontrato la dirigenza dell'Atletico per parlare del giocatore, tra l'altro cresciuto nelle giovanili dell'Inter. Sedotto ed abbandonato dalla Juventus, Siqueira potrebbe far presto ritorno a casa.

Infine, secondo il 'Corriere dello Sport', potrebbero esserci in vista molti affari tra Inter e Roma. I giallorossi sono interessati a Fredy Guarín, che per il momento non lascia Milano per la penuria di centrocampisti nell'organico dell'Inter, ed a Juan Jesús, il quale, al contrario, potrebbe andare nella Capitale per un'operazione da 10 milioni di euro.

Pubblicità

Viste le difficoltà per Bruno Peres, la Roma potrebbe persino pensare di rilevare Davide Santon. All'Inter, invece, piace principalmente Adem Ljajic, per un'affare da tenere in considerazione in caso di improvvise frenate nella trattativa con la Sampdoria per Éder.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto