In questi giorniBee Taechaubol, meglio noto come 'Mr. Bee', sarà di ritorno a Milano: arriverà tra giovedì 10 e venerdì 11, per gustarsi dalla tribuna, seduto accanto al Presidente del Milan, Silvio Berlusconi, il derby della Madonnina che andrà in scena a 'San Siro' domenica 13 settembre alle ore 20.45 per la terza giornata di Serie A. L'imprenditore thailandese non sarà però impegnato nel closing dell'affare che vedrà la sua cordata rilevare il 48% delle azioni del club rossonero: per quello, c'è tempo fino al 30 settembre prossimo.

L'operazione, comunque, sta procedendo bene, e presto il Milan annuncerà ufficialmente il felice esito dell'affare.

Ciò vuol dire che, per la sessione invernale di calciomercato, i rossoneri potranno contare su una ritrovata liquidità. Mentre la campagna acquisti estiva, che ha visto la società sborsare ben 90 milioni di euro, è stata finanziata interamente da Fininvest, a gennaio Mr. Bee impiegherà parte dei suoi 480 milioni per potenziare, eventualmente, la squadra e consentirgli un ulteriore salto di qualità qualora ne avesse bisogno.

Certamente, l'auspicio dei tifosi rossoneri e delle alte sfere societarie è che Nigel De Jong e compagni trovino amalgama, ritmo, gioco e risultati molto prima di gennaio, ma un ritorno sul mercato non è opzione da escludere a priori.

Anche perché, in realtà, il Milan avrebbe già individuato tre rinforzi che potrebbero fare al caso di Mihajlović. Uno, addirittura, potrebbe arrivare subito, in quanto svincolato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

Nonostante una carriera in parabola discendente, infatti, il Milan è da sempre interessato a Francesco 'Ciccio' Lodi, 31enne regista libero sul mercato a costo zero dopo il fallimento del Parma. Ottimo piede sinistro, letale sui calci di punizione, nato attaccante esterno e tramutatosi, nel corso del tempo, in regista davanti alla difesa: dovesse perdurare la carenza di gioco in mezzo al campo, e se Montolivo (o lo stesso De Jong) non dimostrassero di non essere all'altezza del ruolo, i rossoneri potrebbero tornare su Lodi.

Altri due rinforzi, quindi, giungerebbero dal mercato di gennaio. E si tratta di due calciatori seguiti da tempo dalla società di Via Aldo Rossi, già nell'ultima sessione. Secondo 'Tuttosport', infatti, gennaio potrà essere il mese adatto per portare finalmente in Italia Axel Witsel dello Zenit, sempre a patto che il club russo sia disponibile a non superare la cifra di 25 milioni di euro tra eventuale prestito e diritto/obbligo di riscatto.

Sempre secondo le informazioni in possesso del quotidiano torinese, infine, in inverno il Milan darà l'assalto ad Andrea Ranocchia, 27enne ex capitano dell'Inter, finito ai margini del progetto tecnico di Roberto Mancini, il quale potrebbe accettare di buon grado un trasferimento sull'altra sponda dei Navigli per cercare riscatto. L'operazione Ranocchia, però, sarebbe legata ad un eventuale approdo di Philippe Mexés alla Fiorentina.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto