Aveva ragione Luis Enrique quando nel pre gara aveva parlato di battaglia. Poteva sembrare la solita frase di rito, di facciata, quella che la diplomazia impone per l'occasione e invece mai più vera fu quella affermazione. Il Celta porta a casa una vittoria storica, i blaugrana non perdevano a Vigo da ben 11 anni e ora, dopo quattro vittorie di fila, si trovano anche ad inseguire i galiziani in vetta con il Real. 

Solo Celta in campo

Il Celta si presenta in campo con il solito 4 3 3, l'allenatore Eduardo Berizzo mette subito in chiaro che la partita vuole giocarsela senza paura.

Scelta indovinata, perché il Barcellona sembra non reggere il dinamismo e la velocità dei padroni di casa, che nel loro terzetto di attacco trovano il punto di forza per abbattere la lenta ed incerta difesa blaugrana. Ci pensa Nolito, l'uomo più temuto da Luis Enrique, a portare al 25' i suoi in vantaggio con un pregevole destro a girare sul palo più lontano; nulla da fare per Ter Stegen, tiro imparabile.

Passano quattro minuti e Celta che si ripete con Iago Aspas, bravo ad approfittare di un erroraccio di Piqué a centrocampo e ad involarsi verso la porta, battendo Ter Stegen con un bel cucchiaio. 

Barça che affonda definitivamente

il secondo tempo si apre con i blaugrana che cercano in tutti i modi di riaprire la partita, ma non riescono a superare né Alvarez né la sfortuna, quando Messi colpisce il palo al 52'.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Real Madrid

Il calcio con le sue leggi è duro e lo dimostra al 56' quando, dopo un corner conquistato dal Barcellona con un bolide della "Pulce" ben respinto, parte il contropiede del Celta ancora una volta con Iago Aspas che va a festeggiare il gol del 3 a 0. Il Barcellona prova a rimanere in piedi con un gol di Neymar a dieci minuti dalla fine, ma affonda definitivamente quando Guidetti, lasciato solo in mezzo all'area, mette il sigillo del 4 a 1 sulla partita.

Bene invece il Real Madrid che in terra basca soffre, ma ottiene i 3 punti con una sudata vittoria per 2 a 1. Eroe della serata è Karim Benzema, protagonista di entrambi i gol dei blancos con i complimenti che vanno di diritto anche a Keylor Navas, decisivo in più di un'occasione. Real ora in vetta insieme al Celta e 3 punti sopra i rivali di sempre del Barcellona.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto