La sconfitta della Juventus a Napoli, ma anche i contemporanei KO delle milanesi, soprattutto quello clamoroso dell'Inter contro la Fiorentina nel posticipo di ieri sera, fa riflettere non poco sull'estremo equilibrio di questo nuovo campionato di Serie A

Si è parlato tanto di crisi bianconera, di acquisti sbagliati, di un allenatore che non è tecnico adatto per la Juventus e di tanto tanto altro, senza considerare però un fattore importante, emerso proprio dopo la sesta giornata di campionato.

Sono davvero cresciute Inter, Milan, Roma o Napoli oppure è soltanto la Juventus ad essere calata di rendimento rispetto agli anni passati? 

Serie A, Inter, Roma, Milan e Napoli sono più forti della Juventus?

Se consideriamo il livello di gioco della formazione di Mancini (5 vittorie di misura e la disfatta contro i viola) c'è poco di cui rallegrarsi: ecco giustificato, dunque, l'accenno di contestazione da parte dei tifosi nerazzurri, incomprensibile se consideriamo che si sta parlando della squadra che, sino a ieri sera, aveva vinto tutte le partite. 

La Roma funziona ancora a corrente alternata e non dimentichiamoci che, solitamente, le squadre di Rudi Garcia subiscono un brusco calo di rendimento nella seconda parte della stagione.

Il Milan non ha tuttora risolto i problemi del reparto difensivo, evidenziati lo scorso anno: l'acquisto di Romagnoli, finora, non ha dato quella solidità che Mihajlovic avrebbe voluto vedere in campo.

Stesso discorso per il Napoli che, contro la Juventus, ha saputo solo sfruttare al meglio certe amnesie degli uomini di Allegri: Sarri sta solamente capitalizzando al massimo il buon momento di forma di Gonzalo Higuain.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Juventus: se torna quella dello scorso anno, la rimonta è a portata di mano

Da tutto ciò possiamo ben comprendere che l'equilibrio di questo campionato dipende solo ed esclusivamente dalla Juventus: se la squadra di Allegri ritrovasse nelle prossime partite lo stesso rendimento (nel gioco e soprattutto nel risultato) dello scorso anno, la rimonta bianconera non è affatto da considerarsi un'utopia.

Vada per la partenza ad handicap e per il 'vantaggio' concesso alle avversarie: la Juventus è uscita con le ossa rotte dalla sesta giornata di campionato ma, nello stesso tempo, con la convinzione che Inter, Milan, Roma e Napoli possano essere risucchiate, un pochino alla volta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto