C'è tanta curiosità, tra il popolo bianconero, per l'arrivo del brasiliano Hernanes, colui che dovrebbe completare il modulo di gioco preferito da Massimiliano Allegri, ossia l'ormai celebre 4-3-1-2. Lui stesso lo ha dichiarato durante un'intervista rilasciata nelle ultime ore, confermando di vedersi trequartista e di aspettarsi di giocare in questo ruolo: l'ex Lazio e Inter ritiene che sia questo il ruolo più adatto a lui, dopo aver provato diverse collocazioni in campo durante la sua carriera.

Hernanes ha aggiunto di essere attratto dalla grandezza della Juventus e che si aspetta di fare cose importanti con la maglia bianconera. Dei suoi nuovi compagni di squadra conosce bene il portiere Neto e anche Alex Sandro.

Hernanes trequartista ma anche specialista delle punizioni

Ora bisognerà vedere se Hernanes sarà davvero l'uomo giusto, quel giocatore capace di regalare imprevidibilità sulla trequarti, riuscendo così a fare da 'trait d'union' tra il centrocampo e il reparto offensivo.

Non dimentichiamoci un altro aspetto da non sottovalutare: persi Pirlo e Tevez, nella Juve è venuto a mancare lo specialista delle punizioni, fatta eccezione per Dybala che, però, non si è ancora guadagnato la fiducia completa da parte di Allegri. Hernanes potrebbe diventare molto importante sulle situazioni di palla inattiva a favore, sia come assist-man, sia come realizzatore.

Hernanes ed Alex Sandro subito contro il Chievo: Lemina e Cuadrado a disposizione durante la sosta

La sosta per gli impegni della Nazionale servirà ad Allegri per pianificare meglio il proprio lavoro, anche e soprattutto alla luce dei nuovi arrivi: se Lemina e forse anche Cuadrado non potranno avere subito molto spazio, i due brasiliani Alex Sandro ed appunto Hernanes saranno subito messi alla prova nel match contro il Chievo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

In ogni caso, tutti e quattro i nuovi acquisti saranno a disposizione del tecnico livornese: un'ottima occasione per conoscersi meglio e per studiare anche i moduli di gioco che verranno applicati. Mancheranno, è vero, ben tredici nazionali ma le buone notizie arrivano dal recupero di Claudio Marchisio che potrà lavorare con calma per il rientro già programmato contro la formazione veneta e dalla presenza a Vinovo di Alvaro Morata che potrà sfruttare questi giorni per tornare al top dopo l'infortunio subìto.

Juventus, lista Champions League fase a gironi: ecco gli esclusi

La Juventus ha provveduto a consegnare all’UEFA la lista dei calciatori che potranno essere impiegati da Massimiliano Allegri per la fase a gironi di Champions League: ricordiamo che le avversarie di bianconeri saranno Manchester City, Siviglia e Borussia Moenchengladbach.Il tecnico livornese ha escluso dalla lista il ghanese Asamoah, Padoin e il portiere Rubinho.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto