Paulo Sousaporta la Fiorentina in vetta alla classifica con 6 vittorie nelle prime 7 partite di Campionato: record assoluto nella storia viola. I gigliati non erano mai partiti così bene nelle prime 7 gare, neanche negli anni dei due scudetti.

Oggi la partita contro l'Atalanta va subito in discesa, con il rigore e l'espulsione in avvio (decisioni tra l'altro giustissime) che mettono la Viola nella condizione in cui qualsiasi squadra vorrebbe iniziare i match: un goal di vantaggio ed il vantaggio di un uomo per tutta la gara, che a parte una grossa occasione fallita da Moralez subito dopo il rigore viola, è stata sempre e solo a senso unico.

3-0 alla fine per la Viola, alla quale è stato negato addirittura un altro calcio di rigore nel primo tempo e che ha pensato più che altro a gestire nella ripresa, nonostante Sousa abbia incitato e corretto i suoi ragazzi fino al 93', anche a partita già chiusissima.

Avremmo meno alternative in difesa e sugli esterni, ma tale handicap fino a questo momento è stato colmato con gli interessi dal cambio di allenatore.

Ora la Fiorentina è prima in solitaria e per almeno 2 settimane per i tifosi viola sarà solo godimento.

Fiorentina 3-0 Atalanta 6' Ilicic (rig.), 34' Borja Valero, 90' Verdù

Pagelle

TATARUSANU 7-: chiamato in causa una sola volta in 90 minuti, in cui però è autore di una grande parata.

TOMOVIC 6,5: preciso.

GONZALO RODRIGUEZ 6,5: giornata quasi di riposo per lui.

ASTORI 7-: insuperabile come al solito.

BLASZCZYKOWSKI 7-: il suo inserimento in area avversaria (rigore ed espulsione) è decisivo per l'esito di tutta la gara.

BADELJ 7-: controlla il centrocampo.

BORJA VALERO 7: un palo, un goal, corre per 3 ed è l'anima della squadra. Sbaglierà anche qualcosa (la palla sanguinosa che nel primo tempo manda Moralez in porta), ma gli si perdona volentieri.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Fiorentina

ALONSO 7-: gestisce come al solito tutta la fascia, in entrambe le fasi, e viene da non so quante partite consecutive senza riposare. Se 2 volte sulla fascia D'Alessandro lo brucia nella ripresa è quindi più che comprensibile.

BERNARDESCHI 7=: primo tempo con giocate sopraffine, tra le quali quella che espone i lombardi al rigore e l'assist per il goal di Borja. A volte perde un pò di lucidità, ma solo perchè Sousa gli chiede di correre per 3.

ILICIC 7-: altro rigore trasformato ed altra prestazione di sostanza.

KALINIC 7=: l'assist per il goal di Verdù vale da solo il prezzo del biglietto.

VECINO 6,5: entra a partita già virtualmente chiusa, ma mostra la consueta sicurezza.

VERDU' 6,5: ancora pochi minuti per lui, ma stavolta conditi dal primo (delizioso!) goal nel Campionato italiano.

MATIAS FERNANDEZ n.g.

PAULO SOUSA 7,5: lavoro fin qui semplicemente straordinario dell'allenatore portoghese.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto