L'Inter torna al successo e lo fa superando di misura il Bologna, grazie ad una rete messa a segno da Mauro Icardi che, così, interrompe il suo digiuno dal gol. Una serata che sarebbe stata più semplice per Roberto Mancini se non fosse arrivata l'espulsione (per doppia ammonizione) di Felipe Melo al quarto d'ora della ripresa e che ha costretto i nerazzurri a rimanere in dieci.

Per assurdo, proprio come a Palermo (in quell'occasione fu espulso Murillo), l'Inter gioca meglio e trova la rete del successo anche grazie ad un clamoroso 'liscio' del difensore del Bologna, Ferrari, che, in pratica regala palla a Ljaijc che serve ad Icardi un comodo pallone da spingere facilmente in rete.

Nel finale, espulso anche Mancini per proteste e incredibile palla gol sprecata da Mattia Destro, a tempo scaduto. L'Inter torna momentaneamente in testa alla classifica di serie A con ventun punti, in attesa di vedere cosa faranno questa sera le sue dirette rivali.

Bologna-Inter: Mancini 'Sono arrabbiato per le espulsioni', Rossi, ore contate?

'Nemmeno Banti sa perché mi ha espulso - ha tuonato Mancini a fine partita - Non si possono ammonire i giocatori per questo tipo di falli, il calcio è uno sport di contatto, non è possibile che le partite debbano terminare sempre in dieci. Il calcio non è il basket, sono arrabbiato perchè due delle nostre tre in questa stagione non c’erano. Con Banti siamo sfortunati, - continua polemico l'allenatore nerazzurro - come arbitro di porta, nella gara contro la Fiorentina ci aveva dato un rigore contro all'inizio.

Nel primo tempo eravamo lenti, poi abbiamo cominciato a far girare più velocemente la palla. Voglio molto di più, specialmente nei primi tempi'.

'Avessimo pareggiato, saremmo qui a parlare di grande partita: invece, dopo la sconfitta si parla della gestione della gara. - ha dichiarato il tecnico rossoblu, Delio Rossi - Il punto non avrebbe cambiato nulla, ma poteva darci quell’autostima che serve così tanto per una squadra piena di giovani.

Facciamo errori gravi, mi dispiace per loro ma alla fine si pagano'. E probabilmente pagherà dazio anche Delio Rossi visto che Donadoni sarebbe già pronto a prendere il suo posto.

Bologna-Inter, voti Gazzetta dello Sport Fantacalcio, martedì 27 ottobre 2015

Bravo Luca Rizzo, specialmente nel primo tempo, poi Rossi lo toglie e non sappiamo perchè.

Da Costa 6 e un gol subito; Ferrari 5, Gastaldello 5, Rossettini 5,5 e ammonizione, Masina 6; Taider 5,5, Diawara 6, Rizzo 6,5 (Destro 5); Mounier 5,5; Mancosu 5 (Falco senza voto), Giaccherini 6 (Brienza 5,5).

Brozovic corre più di tutti, è dappertutto: un importante 'tuttofare' per Mancini.

Handanovic 7; Santon 6, Miranda 6,5, Ranocchia 6, Juan Jesus 6; Brozovic 7, Melo 5 ed espulsione, Kondogbia 5,5 e ammonizione; Ljajic 6 e assist (Palacio senza voto), Icardi 6,5 e una rete segnata (Biabiany senza voto), Perisic 5,5 (Guarin 6).