In attesa della conferenza stampa di Massimiliano Allegri, prevista per domani mattina, sabato 12 dicembre alle ore 11.30, presso il Media Center di Vinovo, si comincia già a respirare l'aria della sfida di domenica sera contro la Fiorentina

Sarà un match importante non solo per questione di campanilismo sportivo per via dell'accesa rivalità tra le due tifoserie: sarà soprattutto un test fondamentale per i bianconeri, per valutare le reali possibilità di una rimonta che, allo stato attuale della classifica, non appare affatto utopistica.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Ultime news Juventus-Fiorentina: servirà una Juve formato 'Manchester City'

La Fiorentina ha dimostrato di saper giocare bene a calcio e di possedere grandi qualità sia dal punto di vista tecnico che tattico: Paulo Sousa è riuscito in pochi mesi a creare una 'macchina da gioco' ben congegnata e 'oliata' in tutti i suoi reparti e domenica sera ci vorrà la miglior Juventus per riuscire a portare a casa vittoria e tre punti.

Insomma, ci vorrà una Juve in versione Champions come quella vista contro il Manchester City.

Quali saranno le scelte per domenica sera di mister Massimiliano Allegri? Le ultimissime notizie provenienti da Vinovo parlano di ottimismo per il recupero di Sami Khedira che potrebbe essere a disposizione del tecnico livornese, come pure Mario Mandzukic e Patrice Evra che hanno recuperato dai rispettivi infortuni. 

Formazione Juventus contro la Fiorentina: subito l'ex Cuadrado? Ultime notizie 11 dicembre

Il modulo sarà il 3-5-2 con Buffon tra i pali e la consueta e collaudata difesa a tre formata da Andrea Barzagli, Leo Bonucci e Giorgio Chiellini. La novità potrebbe arrivare dalla fascia destra dove potrebbe giocare il grande ex di turno, il colombiano Cuadrado, al posto di Stephan Lichtsteiner.

I migliori video del giorno

Sulla corsia di sinistra, se Evra avrà dimostrato di aver recuperato pienamente, sarà lui il titolare dal primo minuto: in caso contrario, è pronto Alex Sandro. In mezzo agiranno Sturaro, Marchisio e Pogba: Sami Khedira, dunque, dovrebbe partire dalla panchina. La coppia d'attacco dovrebbe essere quella formata da Mario Mandzukic e da Paulo Dybala, i due che in questo momento sembrano offrire maggiori garanzie ad Allegri. Dunque, per Alvaro Morata si profila un'altra esclusione ma non è detto che il tecnico bianconero possa stupirci ancora con una mossa a sorpresa last minute.