Ultimo turno del 2015 per la Serie A 2015-2016, che dopo questa giornata tornerà in campo il 6 gennaio, con tutte le gare che saranno giocate alle 15 (salvo cambi di orario). La capolista Inter ospita la Lazio di Pioli, che ha evitato giovedì l'esonero vincendo in casa con l'Udinese e avanzando ai quarti di finale di Coppa Italia. La Juventus andrà a Carpi e spera in un passo falso dell'Inter per avvicinarsi alla vetta. Il Milan di Mihajlovic, dopo due pareggi consecutivi con Carpi e Verona, viaggia alla volta di Frosinone con la speranza di chiudere il 2015 con una vittoria. 

Il programma della 17' giornata

La 17' giornata si apre sabato sera con l'anticipo delle 20:45 tra Bologna e Empoli.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Il programma domenicale si apre alle 12:30 con la gara Carpi- Juventus (entrambe le squadre in settimana hanno passato il turno di Coppa Italia, eliminando Fiorentina e Torino).

Alle ore 15:00 previste quattro gare: Atalanta- Napoli, Fiorentina- Chievo, Roma- Genoa e Verona- Sassuolo. Alle ore 18:00 si giocheranno tre gare: Frosinone- Milan, Sampdoria- Palermo e Torino- Udinese (Milan, Sampdoria e Torino hanno giocato in settimana in Coppa Italia e solo il Milan si è qualificato ai quarti). La 17' giornata è chiusa dal posticipo Inter- Lazio delle 20:45.

La classifica prima della 17' giornata

Guida la classifica l'Inter con 36 punti. Appaiate al secondo posto con 32 punti Napoli e Fiorentina. Fuori dalla zona Champions al quarto posto si trova la Juventus con 30 punti. Al quinto posto la Roma di Gudi Garcia con 29 punti. Fuori dall'Europa si trova il Sassuolo di Di Francesco con 26 punti (anche se il Sassuolo deve recuperare una gara). Dalla settima all'undicesima posizione si trovano rispettivamente:  Milan (25), Atalanta e Empoli (24), Torino e Chievo (22).

I migliori video del giorno

Al dodicesimo posto si trova la Lazio con 20 punti (i bianco-celesti possono essere considerati la delusione di questo campionato). Dal tredicesimo al diciassettesimo posto si trovano in ordine: Bologna (19), Palermo e Udinese (18), Sampdoria (17), Genoa (16). Frosinone (14), Carpi (10), Verona (7) chiudono la classifica e sarebbero retrocesse in B se finisse oggi il campionato.