Dopo il turno infrasettimanale nel giorno dell'Epifania, si torna subito in campo per scoprire chi sarà il campione d'inverno 2015/16. Il torneo è estremamente equilibrato, come mai negli ultimi anni, ed in vetta spiccano tutti i principali top team dando a sensazione che i giochi si decideranno soltanto nel prossimo maggio. Ma scopriamo insieme le gare del prossimo turno, ovvero la 19esima giornata del campionato di Serie A.

Gli anticipi: si torna in campo sabato 9 gennaio

Tre gli anticipi del sabato, ad aprire i giochi dell'ultima giornata del girone d'andata sarà la sfida Carpi-Udinese (ore 15.00): gli uomini di Castori si trovano nelle zone paludose della classifica, tuttavia hanno dimostrato, nonostante i risultati, un grande orgoglio ed una buona compattezza di squadra.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Anche i friulani non sono nella loro migliore stagione trovandosi a metà classifica. Alle 18.00 sarà invece la volta di Fiorentina-Lazio, una sfida tra due allenatori esteti del calcio: il portoghese Paulo Sousa ed il nostrano Stefano Pioli.

Altra gara per palati fini alle 20.45, quando ad affrontarsi saranno la Roma ed il Milan. I rispettivi tecnici Garcia e Sinisa Mihajlovic sono tutt'altro che saldi sulle rispettive panchine, pertanto questa gara potrebbe dire molto sul loro imminente futuro e sulle ambizioni dei rispettivi club.

Le gare della domenica

Domenica 10 gennaio il resto delle gare di giornata. Alle 12.30 toccherà all'Inter che sfiderà in casa la rivelazione Sassuolo ben allenata dall'ex romanista Eusebio Di Francesco. Nelle gare delle ore 15.00, invece, la gara di cartello sarà Frosinone-Napoli con i campani che vogliono confermare le ambizioni d'alta quota in una gara sulla carta abbordabile. Le altre sfide del pomeriggio saranno: Atalanta-Genoa, Bologna-Chievo Verona, Torino-Empoli e Verona-Palermo. A chiudere la giornata ed il girone d'andata, la sfida del Luigi Ferraris di Genova tra la Sampdoria di Montella, rianimata dalla vittoria nel derby contro i grifoni, e la Juventus di Massimiliano Allegri.

I migliori video del giorno