La Juventus faceva uso di doping: è questa la pesantissima accusa lanciata da Ulf Karlsson, medico svedese. Sono arrivate direttamente dalla Svezia, come un fulmine a ciel sereno, le durissime parole scagliate contro i metodi utilizzati dalla squadra bianconera in passato, quando Zlatan Ibrahimovic indossava la maglia della "Vecchia Signora". È il quotidiano svedese "Sportbladet" a riportare le dichiarazioni dell'ex commissario tecnico della nazionale d'atletica leggera della Svezia, intervenuto in occasione di una tavola rotonda alla quale partecipavano molti altri specialisti: "Sono convinto che quando Ibrahimovic era alla Juventus, si dopava.

Alla Juve aveva preso 10 chili di muscoli in soli sei mesi ed è impossibile riuscirci in così poco tempo". Dichiarazioni molto gravi e molto chiare, destinate a sollevare diverse polemiche.

Ombre anche su Ekdal

Il medico non si è solo limitato ad esprimere il suo pensiero riguardo al trattamento che la Juventus avrebbe riservato alla stella della Nazionale svedese, ma ha rincarato ulteriormente la dose, citando anche Albin Ekdal - altro ex calciatore bianconero - accusando il club torinese di fare un uso generalizzato di sostanze dopanti: "Lo stesso Ekdal, ai tempi della Juventus, è cresciuto di otto chili. Credo che fosse la cultura della Juve di quel tempo. Avevano un medico al quale è stata inflitta una sospensione di 22 mesi".

Le dichiarazioni di Karlsson non potranno non generare un enorme polverone, ed arrivano in un momento nel quale, nel nostro campionato, non mancano di certo le polemiche: basti pensare al caso Higuain e a tutto ciò che sta accadendo nelle ultime ore intorno alla squalifica di quattro giornate inflitta all'attaccante del Napoli.

In attesa che le dichiarazioni al vetriolo rilasciate dal medico svedese facciano il giro del mondo, ci sarà da registrare la reazione della società bianconera, chiamata direttamente in causa, con accuse che mettono in dubbio la credibilità dei successi ottenuti nel corso di quelle stagioni, quando era proprio Zlatan Ibrahimovicaguidare la squadra bianconeraallora allenata da Fabio Capello.