La grande partita del Genoa contro la Roma, gli applausi a Gasperini e il silenzio assordante di Enrico Preziosi. La carne al fuoco non manca in vista della stracittadina, con il "grifone" che dovrebbe svelare proprio dopo il derby il futuro relativo alla guida tecnica. Rinvii permettendo, ovviamente. Perchè il patron irpino ci ha abituato a lunghe telenovele per quanto riguarda gli allenatori: basti pensare al caso Ballardini o alla scelta di Liverani. Insomma, la solita storia.

Juric-Crotone ai saluti? Preziosi pronto ad accogliere il croato

L'argomento caldo, quindi, continua ad essere quello dell'allenatore. Anche nella settimana del derby, in cui molto probabilmente non trapelerà nulla, si faranno i passi decisivi per sciogliere il nodo allenatore. Oggi Ivan Juricha incontrato il Crotone: l'allenatore croato sembra avere le idee molto chiare ed è possibile che abbia annunciatoal presidente Vrenna, in modo informale, la sua decisione. Come vi abbiamo raccontato nelle scorse settimane, Enrico Preziosi ha blindato l'ex centrocampista con un pre-contratto importante.

Resterebbe da risolvere la questione Gasperini, che a prescindere dall'arrivo di Juric al Genoa potrebbe sedersi su un'altra panchina la prossima stagione. I rapporti tra il tecnico di Grugliasco e Preziosi si possono considerare ancora buoni, ma questo silenzio tra le parti non lascia presagire nulla di buono. Improvvisamente è calato il gelo, c'è pochissima comunicazione. Si attende dunque l'incontro, che avverrà molto probabilmente a cose fatte.

Gasperini via del GenoaeJuric pronto a subentrare? Più di una semplice ipotesi.

Se non sarà lui ci sarà qualcun altro (Maran, Giampaolo) ma alcune perplessità sulla gestione del caso restano. Intanto dalla Calabria si è fatto sentire ilpresidente del Crotone, Vrenna, il quale senza troppi giri di parole ha svelato le sue intenzioni: "Ho un rapporto ottimo conJuric, voglio continuare con lui. Haun contratto con noie spero voglia restare qui con noi, anche perché vogliamo progettare un nuovo centro sportivo per migliorare la nostra organizzazione e diventare ancora più forti".

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!