Ormai ci siamo: domani, 1 luglio, inizierà ufficialmente la sessione estiva di Calciomercato che renderà il tutto ancor più infuocato ed avvincente. Molte squadre di Serie A si sono mosse con largo anticipo, cercando di assemblare più colpi possibili; su tutte l'Inter, che ha portato all'ombra della Madonnina Banega del Siviglia ed Erkin del Fenerbahce a parametro zero; e la Juventus, che ha messo a segno due colpi da novanta: prima Pjanic strappato alla Roma, e poi Dani Alves dal Barcellona, considerato come uno dei terzini più forti in circolazione. 

Ma tutto ciò è solamente l'inizio, perché da domani si apriranno le danze per la società di Corso Galileo Ferraris.

Pubblicità
Pubblicità

Gli obiettivi di mercato per i bianconeri sono davvero molti, a partire dall'attacco per sostituire Morata. Marotta e Paratici stanno sondando il terreno internazionale per portare a Torino calciatori che garantiscano maggior copertura e qualità, come se attualmente ce ne fosse poca, in ogni reparto. Per la difesa il pressing su Benatia continua ponderante; per le zona offensiva si pensa ad Alexis Sanchez e a Edinson Cavani, entrambi ideali per far coppia con Dybala e Mandzukic. 

Per la zona nevralgica del campo, invece, la situazione si è leggermente complicata, poiché il Barcellona non sembra aver nessuna intenzione di cedere il veterano Javier Mascherano. A conferma di ciò è intervenuto Ariedo Braida, dirigente sportivo del club catalano, che sull'argentino ha detto: "Resterà al Barcellona". Il destino dunque del Jefesito sembra segnato, salvo clamorosi colpi di scena. 

Le due alternative

Di fronte a tali dichiarazioni, gli 007 bianconeri non si sono spaventati, anzi, come si suol dire: "chiusa una porta si apre un portone". È proprio così, perché la Juventus, con la pista Mascherano quasi definitivamente chiusa, ha già scovato due possibili colpi da piazzare, che hanno poco da invidiare all'argentino blaugrana.

Pubblicità

Il primo è André Gomes, seguito costantemente dalla Vecchia Signora che avrebbe già offerto al Valencia, squadra detentrice del cartellino del calciatore, 40milioni. Il club spagnolo però ne chiederebbe addirittura 50 ma, al termine di Euro 2016 (dove tra l'altro il portoghese non è ancora riuscito a mettersi in mostra), la Juventus ritenterà l'assedio, cercando così di far abbassare le pretese.

L'altro nome sul taccuino dell'a.d.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Giuseppe Marotta è K'Golo Kanté, uno dei principali artefici della magnifica favola del Leicester. Il calciatore sta ben figurando con la sua Francia, e su di lui ci sono moltissime big europee - dal Real Madrid al PSG, dall'Arsenal al Chelsea - disposte a far follie pur di averlo. Proprio per questo motivo, strapparlo dalle Foxes per i bianconeri è davvero un'impresa. La clausola rescissoria però non è proibitiva: è fissata solamente a 25milioni, cifra più che abbordabile per la società di Andrea Agnelli.

Vedremo se i bianconeri riusciranno a muoversi d'anticipo, battendo così la spietata concorrenza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto