E' festa grande a Pescara: la squadra di Massimo Oddo ha pareggiato per 1 a 1 nella gara di ritorno contro il Trapani aggiudicandosi così un posto tra i grandi. ''Siamo in Serie A'' è la frase che un'intera piazza, tra calciatori e tifosi, sta urlando con gioia tra le strade della cittadina abruzzese.

Il ritorno nella massima serie italiana è arrivato proprio in seguito al pareggio con la formazione allenata di Serse Cosmi.

A nulla è servito dunque il gol all'inizio di Nicola Citro per il Trapani, raggiunto nel secondo tempo dalla rete di Valerio Verre che ha siglato l'1 a 3 complessivo mettendo fine alle speranze dei siciliani. Al Trapani non è bastato il cuore dunque per rimediare allo svantaggio iniziale.

Oddo incredulo: ''Abbiamo vinto la guerra ma non la battaglia''

Il tecnico del Pescara Massimo Oddo (ex Milan) ha così commentato l'impresa dei propri uomini subito dopo la fine del match: ''In questo momento è come se avessi fatto un buon punto fuori casa poi nelle prossime ore realizzerò.

Oggi abbiamo vinto la guerra ma abbiamo perso la battaglia: voglio fare i complimenti al Trapani che oggi ci è stato superiore e avrebbe meritato di più proprio come noi lo scorso anno con il Bologna.

Dedico questa Serie A alle persone che mi sono sempre state vicino, i figli di sicuro, la mia compagna e tutti quelli che mi vogliono bene.  Ci siamo conquistati questa Serie A sul campo e voglio tenermela.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Serie B

Vorrei continuare ad allenare questa squadra. Su Gianluca Lapadula so che se vengono delle Big c'è poca scelta ma so che lui resterebbe un altro anno. Abbiamo comunque messo in conto la perdita di Lapadula ma vorrei la conferma di tutti gli altri. Intanto ora serve costruire una squadra per la Serie A che non è come la Serie B anche se credo che la base ci sia''.

E' un Massimo Oddo che non ha ancora messo a fuoco bene la situazione: questa notte gli servirà per capire chiaramente il grande successo portato a casa.

Pescara che torna a gioire dunque, dopo gli anni cupi nei cadetti. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto