Dal Pescara ... al Pescara. Il caso vuole che il Trapani si trovi a disputarela doppia sfida più importante della sua storia (il 5 ed il 9 giugno prossimi) contro la squadra che per la prima volta è stata ospite della città siciliana in una gara valida per il campionato di Serie B. Ci riferiamo ad un Trapani-Pescara del torneo cadetto edizione 2013/2014, il 2 settembre 2013 granata e biancazzurri pareggiarono 2-2. La speranza dei tifosi trapanesi è pertanto quella di festeggiarela prima storica promozione in serie A sul terreno di casa e contro la squadra avversaria che, per prima, lo calcò in serie B (era la seconda giornata del torneo).

Un'eventualità che il Pescara naturalmente cercherà di scongiurare nel tentativo di raggiungere, per l'ottava volta nella sua storia, la massima serie.

Precedenti favorevoli agli abruzzesi

Trapani e Pescara si sono incontrate 32 volte nella loro storia tra serie B e serie C. Il bilancio è leggermente favorevole agli abruzzesi che hanno vinto 11 volte contro le 9 del Trapani mentre in 12 occasioni c'è stata la divisione della posta. Biancazzurri leggermente avanti anche nel computo delle reti, 24 contro 21. Il primo confronto in assoluto si disputò sul neutro di San Benedetto del Tronto nel campionato di serie C 1958/59, terminò 1-1 con rete pescarese di Vanini e pareggio di Zucchinali. Lo stesso Vanini timbrò il successo ospite per 1-0 nella gara di ritorno che si giocò a Trapani al vecchio campo "Aula".

Il primo successo granata sul Pescara è del campionato di serie C 1960/61, 1-0 con gol di Ferrari. Fu anche il primo confronto nell'attuale stadio Provinciale di Trapani allora inaugurato da pochi mesi, era il 18 novembre 1960. Frequenti le sfide negli anni '60, quando entrambe militavano quasi stabilmente in serie C, il successo più rotondo dei granata è quello ottenuto in casa il 25 aprile 1965, 3-0 firmato dal gol di Pellizzari e dalla doppietta di Rampazzo.

Le sfide in serie B

L'ultima sfida in serie C è della stagione 1973/74, quando allo stadio "Adriatico" le due squadre pareggiarono 1-1 (Capogna per il Pescara e Bonetti per il Trapani). Si sono ritrovate in serie B dopo 39 anni nella stagione 2013/2014 ed oltre al suddetto pareggio per 2-2, con gli abruzzesi due volte avanti grazie a Ragusa e Cutolo, raggiunti in entrambe le circostanze da due autogol firmati loro malgrado da Capuano e Bocchetti, c'è da sottolineare due anni fa la prima vittoria del Trapani in trasferta.

L'1 febbraio 2014 i granata espugnarono lo stadio "Adriatico" per 1-0 con una rete di Gambino. Il bis in terra abruzzese, i granata lo hanno concesso nell'attuale campionato cadetto, lo scorso 1 marzo, con il 2-1 deciso da Citro ed Eramo intervallati dal temporaneo pari pescarese di Fornasier. Curiosamente nelle sfide di serie B è saltato il fattore campo: il Pescara ha infatti vinto al Provinciale due volte su tre, 4-2 nella stagione 2014/2015 (doppietta di Pasquato, reti di Politano e Bjarnason mentre per il Trapani sono andati in gol Basso e Mancosu) e 3-0 nell'attuale torneo cadetto lo scorso 17 ottobre (Lapadula, Benali e Caprari gli autori delle marcature). Stesso discorso vale per il Trapani, vincente due volte su tre a Pescara come abbiamo già detto mentre per due volte è finita in parità, oltre al citato 2-2 del 2013 c'è infatti anche il pari a reti bianche allo stadio "Adriatico" nello scorso campionato.