La Roma è già in viaggio per Oporto dove domani sera affronterà il Porto nell’andata dei preliminari della Champions League. I giallorossi si giocano tantissimo e non solo per una questione prettamente sportiva. In ballo ci sono anche i milioni di euro stanziati dalla UEFA, che per il triennio 2015/2018 ha previsto 1,207 miliardi di euro destinati alle varie squadre che staccano il pass per lafase a gironi.

Il cuore della questione sta tutta nel market pool, ovvero nel monte danaro che proviene dalla spartizione dei ricavi della cessione dei diritti tv. Ciascuna squadra incamera dodicimln di euro se partecipa alla fase ai gironi cui se neaggiungono altri cinque e mezzoin caso di passaggio agli ottavi. Per capirsi, se Juventus o Napoli vincono tutte le partite del girone e si qualificano per il turno successivo si aggiudicano più di ventiseimilioni di euro.

Proprio le prime due della classe dello scorso campionato seguiranno molto da vicino i preliminari della Champions League Porto-Roma con l'andata in programma domani, 17/08/2016. Ecco perché.

News Preliminari Champions League Porto-Roma: market pool italiano arriva a 110 milioni di euro

Il market pool destinato al nostro paese, e dunque a Juventus, Napoli e potenzialmente Roma, si aggira sui 110 milioni di euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

In buona sostanza un Pogba da spartirsi in tre. Ai bianconeri campioni d’Italia andrà il cinquanta% del totale, il trentacinqueal Napoli e il quindicialla Roma. E se i preliminari di Champions League Porto-Roma non dovessero premiare i giallorossi il capitale destinato andrebbe disperso? La risposta è no. Andrà ridiviso fra le altre partecipanti della stessa nazione. In tal caso alla Juventus andrebbe il 55% della torta, al Napoli il 45.

Ultime news Champions Porto-Roma 17/08/2016, Spalletti è pronto

‘Quella col Porto è una gara importantissima e noi dobbiamo farci trovare pronti’: a suonare la carica è stato l’allenatore della Roma, Luciano Spalletti, che differentemente dai suoi ragazzi ha avuto più di un’esperienza in Champions maturate con la sua prima Roma e con i russi dello Zenit. Gli unici componenti della rosa che non prenderanno parte alla spedizione portoghese sono gli infortunati di lungo corso Ruediger e Mario Rui.

Sfortunato oltre modo il terzino dell’Empoli, arrivato alla corte dello Zar Luciano e subito infortunatosi in allenamento. La gara fuoricasa, si sa, è la più importante: ogni gol segnato può valere doppio al ritorno, subire gol ci può stare ma ovviamente al massimo limitando il passivo. La partitasarà arbitrata dall'olandese Bjorn Kuipers.Il ritorno invece si disputerà la settimana successiva a quella di avvio del campionato di Serie A, che scatterà sabato prossimo proprio coi giallorossi impegnati all’Olimpico contro l’Udinese.

Storicamente lo startdel campionato risulta quasi sempre ostico per chi disputa i preliminari, vedremo se la Roma di Spalletti farà eccezione o meno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto