Paul Scholes, com’è noto, viene considerato uno tra i centrocampisti piu forti nella storia del calcio.

Personaggio mai banale, soprannominato “Silent Hero” (dall’inglese “eroe silenzioso”, per via dei suoi modi pacati di fare misti ad un’efficacia sul campo devastante) Paul Scholes è stato la bandiera del Manchester United sin dalle giovanili fino al termine della carriera, 22 anni che hanno significato 501 partite ufficiali condite da 108 reti. Nella nazionale inglese maggiore ha disputato 66 partite con 14 reti.

Paul Scholes commenta la Juventus

Cosa c’entra Scholes con la Juventus? Semplice: in un’intervista al “The Guardian” l’ex centrocampista inglese ha parlato del mercato estivo dei bianconeri, definendo la squadra di Massimiliano Allegri “notevolmente rinforzata” rispetto allo scorso anno.

Ciò che desta scalpore, tuttavia, è raccolto nella frase in cui Scholes dice che la Juventus “batterebbe qualsiasi squadra di Premier League”.

Scholes ha proseguito dicendo che nella scorsa edizione della Champions Leaguei bianconeri hanno sfidato per due volte il Manchester City e lo hanno sconfitto “facilmente”. Infatti, a detta dell’ex colonna della nazionale inglese, è soltanto un’interpretazione data dall’opinione pubblica quella che la Serie A sia un campionato di categoria inferiore, mentre sul campo la storia ha detto quasi sempre il contrario.

La Premier League e i diritti TV

In effetti, se si volesse giudicare soltanto da un punto di vista legato ai diritti televisivi, pare evidente che la Premier League abbia un valore commerciale nettamente superiore ad ogni altro campionato nel mondo, inclusa la nostra Serie A; nella sola scorsa stagione, infatti, tra i diritti TV ed i ricavi relativi alla commercializzazione collettiva del campionato, i club della massima lega inglese si sono divisi la bellezza di un miliardo e 638 milioni di sterline, oltre 2 miliardi di euro.

Il confronto con la nostra Serie A, tuttavia, non lascia spazio ad interpretazioni: ad esclusione della Juventus (che primeggia anche nella speciale classifica legata ai ricavi televisi per società nella stagione 2015/16 con oltre 103 milioni di euro), Il Milan (secondo con 80,3 milioni di euro) sarebbe soltanto 11esimo se confrontato con i ricavi per la stessa stagione in Premier League.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!