Un'intervista a Sky Sport 24, riportata dal sito Gazzetta.it, getta dubbi sul futuro di Gianluigi buffon, il 39enne capitano della Juventus e della Nazionale Italiana.

Sembrava già tutto deciso: l'ultima stagione in bianconero per provare l'assalto alla Coppa dalle grandi orecchie, poi il Mondiale in Russia che lo porterebbe a 6 partecipazioni diventando il primo calciatore della storia a collezionare tante presenze nelle fasi finali di una competizione mondiale. Nelle ultime ore, invece, un clamoroso spiraglio lasciato aperto dal capitano bianconero.

Se vinco la Champions...

Di fatto il portiere della Juventus ha confermato che la stagione 2017/18 per lui sarà l'ultima da calciatore, con la Juventus e con la nazionale (la Juventus sta già di fatto lavorando per trovare un degno erede). Una stagione, la diciassettesima in bianconero dopo le sei stagioni nel Parma, che lo vedrà protagonista in Italia (per provare a conquistare l'ennesimo scudetto della sua carriera, che sarebbe l'undicesimo per i tifosi bianconeri oppure il nono, se viene preso l'albo d'oro come fonte ufficiale), ma soprattutto in Europa, dove proverà a conquistare quella che oramai in molti definiscono come la "maledetta", la Champions League la cui mancanza dalla propria bacheca inizia a diventare un vuoto assordante.

Proprio la Champions potrebbe rappresentare quello 0,1% di possibilità che Gigi si è lasciato (ha detto "Al 99,9% questa sarà la mia ultima stagione"), laddove infatti emerge il patto siglato con il Presidente Andrea Agnelli, ovvero una carriera che continuerebbe nel caso in cui dovesse vincere la Champions League a Kiev nel 2018.

Una carriera unica

Oltre ai già citati scudetti nel palmares personale del capitano juventino troviamo quattro Coppe Italia, sei Supercoppe Italiane (record condiviso con l'ex calciatore di Lazio e Inter Stankovic), una Coppa Uefa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

In nazionale altri trionfi, su tutti il Mondiale in Germania nel 2006 ma anche l'Europeo Under 21 nel 1996 oltre ai Giochi del Mediterraneo l'anno successivo.

Dunque la Champions League: un trofeo che manca a Buffon e che potrebbe essere considerato come l'anticamera per un altro premio al quale, a livello individuale, tutti puntano: il Pallone d'Oro. Difficile che il portierone della nostra Nazionale possa correre per aggiudicarselo quest'anno (vista la concorrenza, su tutti segnaliamo l'extra-terrestre Cristiano Ronaldo), certo che un successo di club nella massima competizione continentale aiuterebbe e non poco.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto