Mino Raiola è da tempo considerato il “re” dei procuratori, sarà per la lista illustre dei suoi assistiti, sarà per come lavora, sarà per il suo carattere spigoloso, insomma volente o nolente pare che sia proprio lui il numero uno degli agenti sportivi.

Uno dei motivi svariati che lo portano ad essere così osannato sono le frasi e dichiarazioni che pronuncia, stavolta Raiola ha svelato dei retroscena che faranno molto parlare e discutere.

L’agente ha tra i suoi affiliati un calciatore eclettico e dalla forte personalità e capacità mediatica come Zlatan Ibrahimovic, su di lui Raiola ha detto: “Alla gara di addio di Ciro Ferrara, Ibra mi disse che avrebbe voluto chiudere la carriera a Napoli, perché uno come Ibra ama molto Napoli”.

Raiola allo stesso tempo non dichiara che sia stato cercato da De Laurentiis per lo stesso Ibrahimovic, ma assicura che nessuna squadra italiana avrebbe potuto permettersi l’attaccante svedese.

Precisa però che Ibra ha una mentalità napoletana.

Dichiarazioni che tengono in col fiato sospeso tutto l’ambiente napoletano ed a tal proposito ha parlato anche della partenza di Higuain (vero colpo dell’estate) e dell’acquisto del nuovo bomber azzurro, Milik, dicendo che l’argentino si sarebbe potuto cedere alla Juve anche ad una cifra inferiore ai 90 milioni ed etichetta l’operazione come “geniale” da parte dei partenopei.

Sull’arrivo di Milik ha invece dichiarato: “È stato scaricato dal Leverkusen e quando era all’Ajax era molto criticato perché non era produttivo. È per questo che in Olanda si sono stupiti che il Napoli lo abbia acquistato a quella cifra. Se in estate si poteva pensare che 35 milioni erano troppi per Milik, oggi non lo si può più pensare”.

Infine naturalmente si è parlato anche di Mario balotelli, sul quale Mino Raiola ha spassionatamente detto di essersi opposto all’opportunità di farlo restare in Italia, poichè sarebbe stato un alibi per l’attaccante.

Ha aggiunto che per Balo Napoli è una città speciale per via della presenza di sua figlia e di un tifo particolarmente caldo. A sentire queste parole si potrebbe pensare che una “volpe” del mercato come Raiola stia pensando al prossimo impiego per Supermario.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto