Nelle favole c'è sempre un lieto fine. Questo è il caso di Francesco Nicastro, classe 1991, originario di Campofranco piccolo centro che si trova nella provincia di Caltanissetta che nel turno infrasettimanale del campionato cadetto è andato in rete disputando una grande prova, nonostante, la sconfitta di misura del suo Perugia, a Chiavari contro la matricola Entella (2-1). Dopo l'esordio assoluto per pochi minuti nel derby contro la Ternana è arrivata per l'attaccante nisseno la prima da titolare condita dal gol.

Sono bastati poco meno di 34 minuti di gioco per "gonfiare" la rete per dare la prima gioia ai tifosi biancorossi, ma sopratutto a tutti quei tifosi della provincia nissena che seguono con enfasi le gesta del centravanti che sulla pagina ufficiale di facebook conta quasi mille fans.Il primo campofranchese in rete nel campionato di Serie B. Nella città nissena, c'è un enorme soddisfazione per questo traguardo raggiunto.

Per Nicastro un importante chance da sfruttare

Una favola per Nicastro che all'età di 25 anni trova la chance nel campionato di B per coltivare il sogno di giocare, un giorno presto, nella massima serie.

Un sogno che può diventare realtà visto che il Pescara, proprietario del cartellino "gongola" per un suo ritorno alla base nella prossima estate. Dopo tanta gavetta nel campionati inferiori con esperienze importanti a Pisa, Rimini e Castellammare di Stabia, il bomber nisseno vuole dimostrare a tutti costi che questo è un palcoscenico più consono alle sue aspettative. Un calciatore umile e generoso, un lottatore che non molla neanche un centimetro dando sempre tutto e che può coesistere con il redditivo Bianchi nell'attacco perugino.

Ha grandi potenzialità, spirito di sacrificio ed è un "jolly" del reparto offensivo. Un vero e proprio attaccante moderno, che può giocare sia da punta centrale che sugli esterni in base al modulo adottato. Può esplodere. Questo può essere il suo anno e il Perugia di mister Bucchi vuole dargli questa grande opportunità. L'allenatore è rimasto soddisfatto della prova e il calciatore si candita autorevolmente ad una maglia da titolare contro la Spal dove i tre punti sono d'obbligo visto che i grifoni sono, ancora, alla ricerca della prima vittoria stagionale.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!