Secondo le ultime indiscrezioni di Calciomercato raccolte dal portale "Tuttomercatoweb.com", la dirigenza dell'Inter tramite Piero Ausilio starebbe provando a soffiare alla Juventus uno dei suoi obbiettivi di mercato in vista della prossima sessione di gennaio, si tratta di Mahmoud Dahoud del Bor.M'gladbach.

Sembrerebbe infatti che l'Inter stia provando ad inserirsi con decisione per l'acquisto del cartellino del giovane centrocampista del Bor.M'gladbach Mahmoud Dahoud, olandese classe 1996, che ha impressionato tutti gli addetti ai lavori delle maggiori squadre europee.

La squadra che più sembrava essere vicina all'acquisto del cartellino di Dahoud sembrava proprio la Juventus, sempre in cerca di un centrocampista, e che aveva individuato nel giovane olandese uno dei probabili candidati insieme ad Axel Witsel, Yaya Tourè e Steven N'Zonzi, a vestire la maglia bianconera nella prossima sessione di calciomercato di gennaio.

L'Inter starebbe dunque ipotizzando di effettuare una una missione in Germania per provare ad anticipare i tempi e la concorrenza delle altre squadre interessate all'acquisto del ragazzo per portare a Milano il giovane centrocampista olandese classe 1996, e regalare a Pioli il primo regalo del prossimo mercato.

Non solo Dahoud l'unico obbiettivo della missione in Germania

Secondo le ultime indiscrezioni infatti oltre che per Mahmoud Mahoud, centrocampista classe 1996 del Bor.M'gladbach, obbiettivo comune alla Juventus, l'Inter sarebbe decisa a portare avanti un'altra operazione di mercato sempre in Germania. Si tratta del giovane terzino sinistro classe 1992 attualmente in forza al Wolfsburg Ricardo Rodriguez, senza dubbio uno degli elementi di spicco della squadra tedesca, ed anche della nazionale Svizzera, dove Rodriguez gioca in pianta stabile dal 2011, riuscendo a collezionare nonostante la sua giovane età la bellezza di 45 presenze con la maglia della sua nazionale.

Oltre ad un ottima qualità difensiva il terzino del Wolfsburg riesce ad abbinare una incredibile capacità di spinta in fase offensiva, ed inoltre è anche dotato di una notevole qualità e tecnica nel suo piede sinistro, tanto che spesso è lui il giocatore designato anche a calciare punizioni o calci d'angolo proprio per la sua ottima precisione con il mancino.

Ricardo Rodriguez dunque sembrerebbe entrare con decisione nella lista dei obbiettivi per il ruolo di terzino individuata dalla dirigenza nerazzurra, che proprio nella sua stessa zona del campo sta comunque continuando a seguire sullo sfondo anche la situazione di Matteo Darmian del Manchester United e di Domenico Criscito dello Zenit.