Nel calcio come in amore, la parola tradimento spesso è successivamente accompagnata dalla parola vendetta. Questo è quello che i tifosi del Napoli stanno organizzando nei confronti dell'ex bomber Gonzalo Higuain. È stato da poco reso pubblico infatti, un vero e proprio appuntamento presso lo stadio San Paolo, in occasione della prossima gara di campionato che vedrà affrontarsi Napoli e Juventus e che, proprio per a causa del trasferimento del Pipita in maglia bianco nera, sarà una gara più agguerrita che mai, sia per i calciatori in campo che per le tifoserie, da sempre rivali storiche del campionato di serie A.

Napoli - Juventus si tinge di ironia per dire no alla violenza

Una gara per lottare alla vetta del campionato di serie A e che vede contrapposte due tifoserie che da sempre hanno degli attriti. L'iniziativa proposta da alcuni tifosi del Napoli e diventata virale attraverso i social network, oltre ad avere l'intento di umiliare l'attaccante della Juventus, Gonzalo Higuain, ha l'ulteriore scopo di placare gli animi usando l'ironia che contraddistingue i napoletani. Un appuntamento, quello organizzando per il 2 aprile, che mira a far sì che la vendetta per il tradimento dell'ex attaccante del Napoli, sia caratterizzata da un gesto esemplare, lasciando a casa ogni tipo di violenza.

Un flash mob contro Gonzalo Higuain

L'iniziativa prevede l'invito a presentarsi allo stadio San Paolo per la gara del 2 aprile che vedrà scontrarsi Napoli e Juventus, ed in occasione dell'incontro, l'appuntamento è quello di effettuare una pernacchia sincronizzata a Gonzalo Higuain. Una vendetta in pieno stile Totò e Peppino, ma che oltre ad essere una vendetta organizzata, è l'invito nei confronti delle tifoserie partenopee, a lasciare a casa ogni tipo di violenza, per fare spazio ad una vendetta ironica.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus

Anche se l'appuntamento per fare la pernacchia al Pipita, in realtà è un invito alla non violenza, questo flash mob è comunque la conferma che i tifosi del Napoli non hanno assolutamente perdonato il tradimento dell'ex bomber azzurro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto