Inter, e sono quattro! I nerazzurri vincono la quarta partita consecutiva e dopo i successi ottenuti contro Genoa, Sassuolo e Lazio, ne arriva un altro contro l'Udinese. Il match delle 12:30 finisce sul risultato di 2-1 per l'Inter che espugna la Dacia Arena in un match sofferto. I friuliani passano in vantaggio, infatti, con Jankto al 17', dominano la prima parte di gara ma nei minuti di recupero del primo tempo, al 47', subiscono la beffa con il pareggio di Ivan Perisic su assist di Mauro Icardi.

Nella ripresa il tecnico dell'Inter, Stefano Pioli, aggiusta la fase difensiva e la squadra si compatta subendo poco fino al gol del 2-1 di Ivan Perisic all' 86', su cross di Joao Mario. Con questo successo i nerazzurri tornano a cinque punti dal Napoli, vittorioso in extremis sulla Sampdoria ieri, e dalla Roma, in attesa del math delle 15 contro il Genoa a Genova.

Le pagelle

Queste le pagelle del match delle 12:30:

Handanovic 6,5: Buona prestazione per il portiere sloveno che non può nulla sul gol e salva in un paio di situazioni pericolose;

D'Ambrosio 5: Netto passo indietro del terzino rispetto a quanto fatto vedere nelle ultime partite del 2016;

Murillo 5,5: Buon secondo tempo ma non basta a raggiungere la sufficienza dopo un primo tempo disastroso;

Miranda 6,5: Fa quel che può, soprattutto alla luce del fatto che nel primo tempo era praticamente da solo contro gli assalti dell'Udinese;

Ansaldi 6: Male nel primo tempo, nella ripresa prende le misure;

Kondogbia 5: Brutta prestazione del francese che non vince un contrasto e sbaglia spesso gli appoggi;

Brozovic 6: Leggera flessione per il croato che, comunque, è l'unico a dare qualità e dinamicità al centrocampo dell'Inter, almeno fino all'ingresso di Joao Mario.

Ammonito salterà il match contro il Chievo Verona;

Candreva 5: Male l'esterno azzurro che soffre la fisicità di Samir e non riesce mai ad arrivare sul fondo e quando lo fa sbaglia spesso il cross;

Banega 5: L'argentino non entra mai in partita (dal 56' Joao Mario 6: Il portoghese appare un pò compassato ma con il suo ingresso la squadra sale d'intensità);

Perisic 8: L'esterno croato comincia l'anno con il piede giusto e dimostra di essere quello visto agli Europei e nel finale della scorsa stagione con la maglia nerazzurra;

Icardi 5,5: Buon assist per il gol di Perisic nel primo tempo, ma per il resto non entra mai in partita.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto