Suning non si pone limiti per la prossima estate e, una volta che si sarà liberata dai paletti del Fair Play Finanziario, che prevedono il pareggio di bilancio entro giugno 2017, potrà mostrare tutta la propria potenza economica, regalando grandissimi colpi di mercato ai tifosi dell'Inter. Tanti sono i nomi accostati al club nerazzurro in vista della prossima stagione e, stando a quanto riporta Premium Sport, c'è un altro giocatore che Suning ha sondato per portare a Milano, si tratta del fuoriclasse francese dell'Atletico Madrid, Antoine griezmann.

Nel contratto del calciatore, in scadenza nel giugno 2021, c'è una clausola rescissoria monstre da 129 milioni di euro.

Una cifra che non ha spaventato l'Inter che vorrebbe formare un tandem da sogno con il capitano nerazzurro, Mauro Icardi. Sul francese c'è da battere la forte concorrenza del Manchester Utd che, dopo la scorsa estate, è pronto a ripetersi anche a giugno con un'altra campagna acquisti faraonica e sogna una coppia d'attacco formata dallo stesso Griezmann e da Zlatan Ibrahimovic. Sia all'Inter che al Manchester, però, l'attaccante dei Colchoneros ha posto una condizione improrogabile, la qualificazione alla prossima edizione della Champions League.

Un fattore tutt'altro che scontato per entrambe le squadre con i nerazzurri che sono a cinque punti dal terzo posto occupato dal Napoli nonostante le sei vittorie consecutive in campionato, ed i Red Devils che sono a quattro punti dal quarto posto, occupato dal Liverpool di Jurgen Klopp.

Ora la priorità è sfoltire la rosa

Mentre a giugno l'Inter prepara una campagna acquisti sontuosa, in questa sessione di mercato, invece, dopo il colpo Roberto Gagliardini, la priorità è sfoltire la rosa come indicato dal tecnico nerazzurro, Stefano Pioli, che vuole una squadra composta da ventidue, massimo ventitré elementi a disposizione vista l'eliminazione dall'Europa League che restringerà ulteriormente gli spazi a quei giocatori già poco utilizzati.

Dopo le cessioni di Felipe Melo al Palmeiras a titolo definitivo e quella di Stevan Jovetic in prestito al Siviglia con diritto di riscatto a 14 milioni di euro, sono vicine le cessioni di Gnoukouri all'Udinese e quella di Miangue al Cagliari. Da decifrare, invece, il futuro di Andrea Ranocchia, che continua a rifiutare tutte le offerte arrivate in sede.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!