Mancava solamente l'ufficialità, anche se l'ingaggio era nell'aria già da tempo: dalla giornata di ieri, Mattia Caldara è ufficialmente un giocatore della Juventus. Per il difensore classe '94 è stato sottoscritto un contratto quinquennale fino al 30 Giugno 2021, mentre all'Atalanta andranno 15 milioni per il cartellino, a cui verranno aggiunti 6 di bonus e 4 di valorizzazione per una complessiva somma di 25 milioni di euro.

Un colpo importante in prospettiva per la difesa bianconera, che rafforza così un reparto già solido in Nazionale (Bonucci, Barzagli, Chiellini) e proiettato in ottica futura già con Daniele Rugani. Per Caldara si attende un'altra stagione e mezza a Bergamo, prima dell'approdo in bianconero.

Profilo del giocatore: caratteristiche e potenziale

Mattia Caldara è un difensore di 187 cm per 80 kg, impiegato nel ruolo di centrale.

Prodotto dal settore giovanile dell'Atalanta, è considerato uno dei migliori difensori in prospettiva per tenuta mentale, durezza di gioco e senso della posizione: attualmente è prevalentemente impiegato in una difesa a tre, ma è adattabile anche in una linea a quattro. E' dotato di una buonissima abilità in copertura, in particolare nella marcatura stretta ma efficace, con precisi interventi sia in anticipo che in scivolata, grazie anche alla sua buona lettura delle intenzioni degli avversari.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Per caratteristiche tecniche, può migliorare molto nell'impostazione della manovra grazie alle sue buone doti come punto di riferimento per la fase di appoggio e le ripartenze esterne; il ragazzo infatti minimizza la perdita dei palloni, grazie alla sua tranquillità e intelligenza mentale. In fase offensiva si fa notare ben poco, quasi esclusivamente sui corner: infatti grazie al suo fisico importante e alla sua discreta elevazione, diventa pericoloso in zona gol, come testimoniano Pescara, Sassuolo e Roma.

Caldara è al suo primo anno nella massima serie (11 presenze finora) e ha già dimostrato una solidità e una tenuta degna di un veterano: l'esempio più lampante per quando si trasferirà in maglia bianconera sarà sicuramente Bonucci, per simili caratteristiche tecniche e di ruolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto