Ormai è rottura totale tra Massimiliano Allegri e Leonardo Bonucci. Dopo la lite aspra di venerdì scorso durante la partita di campionato contro il Palermo, ancora in casa Juventus non è rientrato l'allarme. Il difensore della Nazionale Italiana ha subito una punizione esemplare da parte della società su volere dell'allenatore e nella sfida di Champions League contro il Porto è rimasto in tribuna.

La vicenda ha dei retroscena che preannunciano una convivenza forzata da qui al termine della stagione. Il tecnico e il difensore si sono confrontati prima negli spogliatoi nel post partita e successivamente a Vinovo sotto gli occhi dei dirigenti Marotta, Nedved e Paratici.

Nulla di fatto. Allegri ha minacciato le dimissioni in caso di mancato appoggio della società ma Bonucci non ha voluto sentire ragioni e per il resto della stagione i garanti dello spogliatoio saranno Buffon, Chiellini e Barzagli.

Aria di divorzio tra Allegri e la Juventus, quindi. Al termine della stagione si concluderà, con ogni probabilità, il ciclo dell'ex allenatore del Milan sulla panchina bianconera e per lui si apriranno le porte della Premier League dove l'Arsenal è pronto ad accoglierlo a braccia aperte.

Retroscena, contattato Simeone

Da diverso tempo si parla di ciclo Allegri concluso alla Juventus e diversi sono stati i nomi accostati alla panchina bianconera della prossima stagione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Il retroscena emerso nelle scorse ore, però, è clamoroso. Nei primi giorni di febbraio c'è stato un contatto diretto tra la Juventus e l'entourage di Diego Pablo Simeone. L'allenatore dell'Atletico Madrid, sempre affascinato dal ritorno all'Inter, non avrebbe scartato l'ipotesi bianconera ma al momento bisogna capire cosa succederà al termine della stagione con i madrileni. Il Cholo, a quanto pare, è il primo nome sulla lista di Beppe Marotta, il quale vorrebbe per la Juventus un allenatore 'pronto' a prendere in mano una squadra importante.

Subito dopo Simeone c'è sempre quel Luciano Spalletti che pare destinato a lasciare la Roma al termine della stagione. Più distanti Sousa e Di Francesco.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto