Primi rumors di mercato in vista dell'apertura della sessione estiva del Calciomercato. Ecco il punto sulle trattative con le idee delle società di serie A e straniere.

Calciomercato, le mosse di Milan e Inter. Il Bologna perde un big?

Il Deportivo la Coruna - secondo Tmw - sarebbe interessato a Gustavo Gomez: il difensore paraguaiano non ha trovato molto spazio quest'anno al Milan e a giugno potrebbe lasciare.

Aria di conferma all'Inter per il brasiliano Gabigol: dopo la possibile cessione in prestito, l'attaccante ha confermato la volontà di voler restare a Milano: 'Ora sto bene' ha detto a Inter Channel. L'Inter è ritornata alla carica anche per Moussa Sissoko, già cercato dai nerazzurri la scorsa estate. Ai nerazzurri piace anche il difensore De Vrij della Lazio. A Roma, invece, Francesco Totti ha chiarito un punto importante sul futuro: "Non farò l'allenatore, potrei diventare un procuratore". Aria di addio al Bologna per il centrocampista Dzemaili, autore di un'ottima stagione in Emilia: il giocatore tornerà al Montreal Impact.

Mercato, il sogno del Real Madrid e un obiettivo del Barcellona. Al Psg un nuovo tecnico?

'Una coppia d'attacco Benzema-Mbappè? Nella vita tutto è possibile'. Le parole del presidente del Real Madrid, Florentino Perez, a Radio Montecarlo aprono la strada a quello che potrebbe essere il primo obiettivo per il calciomercato di giugno. Il Barcellona, invece, potrebbe acquistare il centrocampista offensivo del Leicester, Riyah Mahrez: un'operazione da 35 milioni di euro per portare in Spagna l'Algerino.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Milan

In Germania l'Amburgo ha comunicato di aver trovato l'intesa con mister Markus Gisdol fino al 2019. L'esterno del City, Kolasinac, già avvicinato alla Juventus, potrebbe liberarsi a costo zero e andare al Manchester City. Lascerà l'Inghilterra, infine, Arsene Wenger: dopo una vita all'Arsenal, il manager francese potrebbe tornare in patria, al Paris Saint Germain. La proprietà del Psg non è infatti contenta dell'operato di Unai Emery, soprattutto dopo l'uscita dalla Champions League.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto