Un pubblico sempre più numeroso e festante attende la Spal nella nuova sfida allo stadio 'Paolo Mazza' di Ferrara. L'occasione è ghiotta per una squadra davvero lanciata alla grande, ma il Cesena ha bisogno di punti e i padroni di casa sanno bene che non si tratterà di una passeggiata di salute.

La partita

La Spal ha schierato: Meret, Bonifazi, Vicari, Cremonesi, Lazzari, Schiattarella, Castagnetti, Mora, Costa, Antenucci, Floccari.

Allenatore: Leonardo Semplici. Risponde il Cesena con: Agazzi, Donkor, Rigione, Ligi, Di Roberto, Crimi, Schiavone, Kone, Renzetti, Panico, Cocco. Allenatore: Andrea Campione.

Arbitra il sig. Di Paolo, di Avezzano.

I padroni di casa si fanno subito sotto, attaccando con decisione. In particolare, al 9' con Antenucci i ferraresi cercano di sbloccare il risultato, ma il portiere della squadra ospite non si fa trovare impreparato.

Poi si fa avanti il Cesena, che non vuole andar via da Ferrara a mani vuote.

La Spal può però contare sul proprio portiere, Meret, sempre pronto a difendere con attenzione la propria porta.

Poi al 35' arriva il goal dei padroni di casa, con Antenucci, a sbloccare la situazione.

Si susseguono varie azioni da parte di entrambe le squadre, ma il primo tempo termina comunque sul risultato di 1 a 0 per la Spal.

Nel secondo tempo al 3' e al 6' sono da segnalare due ottime azioni dei padroni di casa, con uno Schiatterella davvero in gran forma.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B Calciomercato

All'11' la squadra ferrarese si ritira nella propria metà campo e il Cesena ne approfitta con alcuni tentativi offensivi, ma al 16' lo spallino Mora, su assist di Costa, infilza la porta dei romagnoli, portando al raddoppio i padroni di casa.

Inutile dire che per il Cesena è una doccia fredda anzi gelata, anche se poi la squadra ospite cerca di ripartire in attacco tentando almeno di accorciare le distanze.

Intanto Mister Semplici parte con una serie di sostituzioni, anche per dare energie fresche alla propria squadra in vista dell'assedio finale dei romagnoli. L'allenatore spallino fa quindi entrare un pò alla volta Arini per Castagnetti, Schiavon per Antenucci e Zigoni per Floccari.

Va però segnalata una tensione in campo sempre più consistente, e un arbitraggio probabilmente non proprio all'altezza di questa sfida calcistica.

Tanto è che al 23' viene espulso lo spallino Mora per somma di ammonizioni e al 43' la Spal rimane in 9 per l'espulsione di Costa.

Nel frattempo il Cesena prova di frequente ad andare in goal e a tal proposito dobbiamo segnalare una splendida parata di Meret, che supera davvero se stesso.

In ogni caso la gara termina sul 2 a 0 per i padroni di casa, che, approfittando della contemporanea sconfitta del Frosinone, lo sorpassano in classifica volando al primo posto.

La Spal resterà tutta sola al comando di certo fino a lunedì quando però il Verona potrebbe raggiungerla in vetta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto