Bayern Monaco e Real Madrid si affrontano all'Allianz Arena, per l'andata dei quarti di finale di Champions League 2016/17. Ancelotti e Zidane, che qualche anno fa lavoravano assieme nel Real Madrid e tanti anni fa erano rispettivamente allenatore e giocatore della Juventus, si affrontano per decretare la semifinalista della Coppa dei Campioni. L'ex tecnico del Milan schiera un 4-2-3-1 con Robben, Thiago Alcantara, Ribery e Muller in attacco. Il francese risponde con un 4-3-3 con in avanti Bale, Benzema e Cristiano Ronaldo. Arbitro: Nicola Rizzoli.

Primo tempo: Bayern avanti

Al primo minuto è il Bayern Monaco a conquistare il calcio d'angolo, ma il pallone calciato da Alcantara finisce facile nelle mani di Navas. Subito dopo, un altro calcio d'angolo, che si conclude ancora in un nulla di fatto. Al 16' punizione per il Real Madrid, ma Cristiano Ronaldo calcia alto. Al 18' clamorosa traversa di Benzema su colpo di testa, grazie anche all'intervento di Neuer, che riesce infine a bloccare la palla.

Ci prova il Bayern al 23' con un tiro dalla distanza di Alaba, che finisce fuori. Vidal al 25' mette a segno la rete dell'1 a 0 da calcio d'angolo tirato da Thiago Alcantara. Al 32' Casemiro a terra, dopo uno scontro con Thiago Alcantara. Al 35', ancora a terra Casemiro, dopo essersi scontrato con Arturo Vidal. Inutile il cross di Robben al 38', che viene facilmente bloccato da Navas. al 39' un ottimo passaggio di Lahm per Muller, che in area di rigore si fa togliere palla.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Champions League Real Madrid

40': pazzesco Robben che sulla fascia destra dribbla i difensori e fa un traversone per Vidal, che colpisce di testa con palla di poco fuori. Il Real Madrid, dopo tanti minuti, torna ad impensierire Neuer al 42' con il tiro di Cristiano Ronaldo, che viene respinto dal portiere della nazionale tedesca. Al 44' ammonito Toni Kross. Calcio di rigore al 45' per il Bayern, per un presunto fallo di mano in area di rigore di Carvajal, che viene ammonito.

Rigore che, però, viene sbagliato da Vidal, che tira alto. Pericoloso Bale al 47', ma il tiro a giro viene bloccato da Neuer. Dopo 3 minuti di recupero, c'è il triplice fischio dell'arbitro, che manda a riposare i giocatori. Bayern convincente, il Real troppo timido in fase offensiva, ma che nelle poche volte che ha attaccato si è rivelato molto pericoloso.

Secondo tempo: la risposta del Real

Ammonito Alonso al 47' e subito dopo il gol del pareggio del Real Madrid con Cristiano Ronaldo che in area di rigore sfrutta un grande assist di Carvajal con un tiro di piatto al volo: è 1-1.

Lo stesso portoghese al 51', non sfrutta un passaggio di Bale, che ha ricevuto palla da un grande Benzema. Miracoloso Neuer su Bale al 56', che para un colpo di testa ravvicinato del Gallese, palla in corner. Ammonito Javi Martinez al 58'. Al 59' esce Bale per Asensio. Al 61' espulso Javi Martinez per doppio giallo, dopo un intervento in scivolata su Cristiano Ronaldo, Bayern in 10. Minuto 63': esce Alonso per Bernat.

Punizione di Sergio Ramos al 66', il destro finisce fuori non di molto. Cambio: esce Ribery per Douglas Costa. Colpo di testa di Benzema al 72', ma il pallone finisce fuori. Ancora Benzema, un minuto dopo, con un tiro rasoterra, ma Neuer respinge con i piedi la palla in corner. Al 73' Asensio ci prova con un rasoterra, ma il portiere del Bayern blocca la palla. Clamorosa occasione per il Real Madrid al minuto 75': Cristiano Ronaldo, da solo in area di rigore, tira centrale e Neuer respinge. Gol del 2-1 per il Real Madrid, che rimonta lo svantaggio iniziale, ancora Ronaldo, che al minuto 77' sorprende il portiere tedesco sfruttando l'assist di Marco Asensio, spagnoli in vantaggio. Il Real non la smette più di impaurire i tedeschi, con Marcelo, al minuto 81', che in area di rigore realizza un tiro a giro di poco fuori. Sostituzione: fuori Muller, dentro Coman. All'83 fuori Benzema e dentro James Rodriguez. Ammonito Vidal al 90' per fallo su James Rodriguez. Esce Modric ed entra Kovacic. Annullato al 91' un gol di testa di Sergio Ramos. Dopo tre minuti, l'arbitro fischia la fine dell'incontro. Un Real Madrid trasformato, rispetto a quello visto nel primo tempo e che ha messo in seria difficoltà il Bayern Monaco, per tutta la ripresa, complice anche la superiorità numerica. Ritorno il 18 aprile al Santiago Bernabeu, dove il Bayern deve riuscire nell'impresa di rimontare il vantaggio dei Blancos.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto