E' ora di Champions League, il campionato può andare il naftalina almeno fino a giovedì, giorno dopo uno dei match più importanti della stagione. Quella contro il Barcellona è una sfida che può valere la stagione, ed allora inutile pensare ad altro, c'è da rimanere concentrati e trovare un modo per sorprendere i catalani che sembrano tornati i marziani di qualche tempo fa nonostante il passo falso di questo weekend in Liga.

Ecco la mossa a sorpresa di Allegri

La Juventus cinica, solida e vogliosa vista in campo contro il Chievo Verona è quella che serve per battere i blaugrana spagnoli. La formazione veneta ovviamente non è paragonabile a quella iberica, ma di certo serve una Juventus spietata come quella vista in campo sabato scorso allo Stadium. I bianconeri, sabato pomeriggio hanno dato prova di essere in buona forma e soprattutto il reparto offensivo ha messo in mostra tutta la qualità di cui dispone.

Paulo Dybala in particolare, è sembrato ispirato, tanto da essere paragonato a Messi da gran parte dei quotidiani italiani. L’attaccante ex Palermo ha deliziato il pubblico bianconero con giocate d’alta classe e soprattutto ha dimostrato di avere un feeling eccezionale col compagno di reparto e di nazionale Gonzalo Higuain. L'ex Napoli potrebbe essere il quid in più per arrivare dove si spera, un attaccante affamato che ha voglia di imporsi anche in Europa dopo aver dimostrato tutte le sue capacità realizzative in Serie A, ma a fare la differenza non è tanto il realizzatore (nella fattispecie Higuain), quanto proprio “la Joya”, che il Barcellona vorrebbe aggiungere al trio delle meraviglie composto da Messi Neymar e Suarez.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

“Pjanic e Mandzukic sono disponibili”

Intanto, come riferito dal tecnico in conferenza stampa, “Pjanic e Mandzukic sono disponibili” anche se il croato non è al top, sarà in campo, non si può prescindere dalla sua cattiveria agonistica in una sfida così importante. La Juventus si sente forte, la Juventus è realmente forte, ed allora ha ragione Max Allegri quando dice: “Se saremo normali diverremo straordinari”. Allegri, su twitter, intanto, carica i suoi: “Sereni, senza paura e con consapevolezza su chi siamo: arriviamo da Juve a una sfida che darà emozioni a tutti i nostri tifosi!”.

Un solo dubbio per il tecnico, quel famoso "cambio che cambia la partita", da quando Pjaca si è infortunato, il livornese si è sempre tenuto un’arma di riserva in panchina, e questa volta l'asso nella manica potrebbe essere proprio il tornante di destra. In vantaggio lo svizzero Lichtsteiner, basso sulla corsia laterale, e l'ex di turno Alves alto, con Cuadrado inizialmente in panca, Allegri è pronto, i tifosi anche, buona sfida a tutti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto