Sicuramente, la sconfitta di lunedì sera a San Siro contro la Sampdoria di Giampaolo (1-2), peserà non poco sulla stagione dell'Inter e sul futuro sempre più incerto dell'ex tecnico di Lazio e Bologna, Stefano Pioli.

Fine stagione

Ovviamente, prima di pensare al futuro, bisogna cercare di finire dignitosamente l'anno calcistico in corso, raggiungendo perlomeno l'Europa League. Non è un caso che capitan Icardi ha affermato che, se dovesse terminare oggi la stagione, sarebbe certamente fallimentare.

Come dargli torto? Dal sogno Champions League, alla speranza di aggrapparsi almeno ai preliminari di Europa League. Tra l'altro le rivali per i posti nella "seconda Europa", non mancano di certo: Lazio (che nutre ancora speranze per la Champions), Atalanta e Milan sono lì, pronte fino all'ultimo a lottare per un piazzamento europeo. Proprio il Milan...quel Derby di metà aprile (che si giocherà alle ore 12.00 ndr.), rischia di essere uno scontro tra "deluse di lusso", una sorta di spareggio per qualificarsi nella "piccola" Europa. Quello che certo è che mancano otto partite per Pioli e la sua squadra, per ben figurare davanti al loro pubblico e alla società.

Capitolo Calciomercato

Ad aprile solitamente tutte le squadre del mondo iniziano a parlare di Calciomercato. L'Inter più che mai è un cantiere in costruzione e Ausilio insieme alla dirigenza nerazzura, lavora per regalare all'allenatore dell'Inter (Sarà ancora Pioli?) talenti giovani, ma già affermati e in grado di fare la differenza. Oltre ai nomi di Verratti (obbiettivo anche della Juve), Bernardeschi e Berardi, in casa Inter si pensa al 21enne attaccante della Sampdoria, Patrik Shick.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Piero Ausilio, prima del match proprio con i blucerchiati ha affermato: "Schick è un obbiettivo? Con Ferrero ho parlato di cinema, non di mercato". In realtà secondo i rumors di mercato, l'Inter lascerà il giovane talento ceco in casa Samp per un altro anno, per poi prenderselo tra due anni. Insomma, molto simile all'affare che porto Icardi da Genova a Milano, se i risultati saranno gli stessi, ci sarà da divertirsi...

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto