La dura e inaspettata sconfitta contro la Sampdoria è stata una mazzata non solo per i tifosi ma anche per la società. Si è passati, dopo il pareggio tra Napoli e Juventus, da sognare di accorciare sul terzo posto a doversi guardare le spalle per non rischiare di essere superati pure dal Milan (ora a -1). Alla vigilia nessuno si aspettava una sconfitta cosi e il viaggio di mercato di Ausilio in Cina ha distratto un pò tutti da una gara in cui bisognava solo vincere.

Proprio la dirigenza Suning, che stava organizzando con il ds la prossima stagione, è rimasta molto sorpresa e delusa da questa sconfitta che ha distrutto i sogni di arrivare in Champions League e anzi mette a rischio, in un finale di stagione con un calendario duro, anche l'accesso all'Europa League visto che la squadra è risultata, secondo la società, spenta e fuori condizione.

I MOTIVI DELLA DELUSIONE

La scarsa condizione fisica e mentale è stato uno dei motivi di delusione da parte di tutta la società: in un momento importante, a poche gare dalla fine, non bisognava staccare la spina cosi in quel modo.

Nelle gare che contano è successo spesso e anche questo è un motivo che sta facendo discutere: fallire la gara con la Roma, in casa, è stata una mazzata psicologica forte ed è li, a parte le dichiarazioni di facciata, che la squadra ha perso la possibilità di arrivare in Champions League. Le gare contro Cagliari e Atalanta sembravano aver rialzato un pò il morale ma il solo punto nelle ultime due gare, Torino e Sampdoria, ha fatto crollare a terra l'entusiasmo di tutti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Stefano Pioli sembrava aver trovato un assetto tattico con Kondogbia e Gagliardini titolari e ieri non si è capito il motivo dell'esclusione del francese a favore di Brozovic che alla fine è risultato il peggiore in campo, anche il comportamento del croato non è piaciuto: svogliato e senza motivazione come spesso gli capita. Questo è un atteggiamento che per il futuro bisogna evitare anche se sembra chiaro che a fine stagione le strade di Marcelo e dell'Inter si separeranno: sarà lui la cessione che Suning ha in mente per sistemare il bilancio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto