Dopo le due sconfitte rimediate contro Sampdoria e Crotone, la stagione dell'Inter è naufragata. Fino a poche settimane fa il sogno del club di Corso Vittorio Emanuele era quello di centrare la qualificazione alla prossima edizione di Champions League: ora invece, anche la qualificazione in Europa League non è più certa. Al momento i nerazzurri si trovano al settimo posto in classifica e sarebbero fuori dalle competizioni europee, con i cugini del Milan che invece riuscirebbero a qualificarsi per i preliminari di Europa League.

Proprio dalla sfida contro i rossoneri di sabato passeranno gran parte della chance di qualificazione in Europa: il calendario dei nerazzurri infatti è piuttosto complicato, con la squadra di Pioli che nelle ultime sette giornate di campionato sarà chiamata ad affrontare, tra le altre, Milan, Fiorentina, Napoli e Lazio. Un percorso in salita dunque, con la Beneamata che ha pochissimi margini di errore e deve riuscire a vincere gli scontri diretti se vuole risalire una classifica che al momento appare ampiamente deficitaria.

Questo disastroso periodo vissuto dall'Inter non sta lasciando indifferente i vertici di Suning, con la proprietà nerazzurra che starebbe pensando a dei clamorosi ribaltoni in vista della prossima stagione.

Ausilio e Pioli via? Suning è pronta alla svolta

L'Inter rischia seriamente di vivere un'altra stagione completamente fallimentare e Suning - secondo quanto riportato dall'edizione odierna de "Il Corriere della Sera" - starebbe pensando ad una clamorosa svolta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Fiorentina

Per quanto riguarda la posizione di Piero Ausilio, la proprietà starebbe seriamente pensando di voltare pagina, puntando su figure come Andrea Berta (Atletico Madrid) oppure Walter Sabatini, in attesa di ricominciare dopo la chiusura dell'esperienza a Roma. Sul fronte Pioli invece, il tecnico nerazzurro non convince pienamente Suning e, oltre al solito Spalletti - che probabilmente al termine del campionato si separerà dalla Roma - salgono prepotentemente le quotazioni di Marco Silva, tecnico dell’Hull City, sponsorizzato da Kia Joorabchian, agente di fiducia della proprietà nerazzurra.

Ora però tutta l'attenzione del mondo Inter è rivolta alla sfida di campionato contro il Milan: vincere significherebbe rilanciarsi e riprendere la corsa verso la qualificazione in Europa League, in attesa che Suning comunichi le sue decisioni definitive.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto