Per la terza volta consecutiva, in corsa , per vincere lo scudetto e per alzare la coppa Italia. L'ennesimo, possibile, "Double" propone Allegri come tecnico per il futuro di questa Juventus. Il tecnico livornese, in scadenza contrattuale, è nel mirino della dirigenza bianconera che non vorrebbe farselo scappare; l 'idea è per l'appunto proporgli un lauto rinnovo. Ma Massimiliano, conteso da molte big europee, vuol esser cauto prima di accettare la proposta.

Pubblicità
Pubblicità

All'orizzonte vi è la sfida con la corazzata Barcellona in Champions e solo dopo il confronto Max potrà capire cosa manca alla sua Juventus per esser ambiziosa in Europa nel presente e nel futuro. Il dubbio di Max è di rinnovare senza aver in mano una Juventus che possa finalmente centrare l'agognata Champions o almeno esser senza patemi in semifinale ogni anno.

Allegri cerca garanzie tecniche per ringiovanire una linea difensiva dove Barzagli e Chiellini sono al tramonto e dove Bonucci sembra esser attratto dalle proposte della Premier; oltre che dei rinforzi in mediana, dove la coperta sembra "calda" solo per i confini italiani.

Pubblicità

Gli acquisti dei vari Rincon, Lemina e Sturaro non possono sopperire in Europa a sfide di un certo tipo e così aver i necessari ricambi è sempre più complicato. Anche in difesa Max non è convinto dei giovani in arrivo per esser competitivo da subito. Rugani e Caldara possono rappresentare il futuro, ma sembrano inadatti, per competere subito nei templi del calcio come il Bernabeu o l'Allianz. Altro nodo sembra l'acquisto di Tolisso, che ha stregato Allegri nella sfida con il Lione, ma che la dirigenza bianconera non sembra esser in grado di aggiudicarsi all'asta del mercato con le big europee.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Infine le sirene inglesi di Arsenal e City incuriosiscono "acciughina" ; voglioso di sfidare Antonio Conte dopo le polemiche del passaggio di consegne ai tempi dell'insediamento in bianconero. Il tecnico è affascinato dal calcio inglese, da un calcio dove poter programmare come manager per un lungo periodo, senza le pressioni del calcio italiano.

Quindi, appuntamento al Camp Nou, crocevia dei sogni europei della Juve e del futuro di Max Allegri.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto