In casa Inter continuano le manovre non solo per il mercato in entrata per rinforzare la squadra in vista della prossima stagione, ma anche per far quadrare i conti entro il 30 giugno, quando i paletti imposti dal Fair Play Finanziario prevedono che il bilancio del club sia chiuso in pareggio.

Suning sarebbe in procinto di chiudere l'accordo con altri due sponsor commerciali, che sistemerebbero quasi del tutto la problematica.

Un bilancio che, poi, potrebbe essere sistemato definitivamente da una cessione quasi inaspettata: quella dell'attaccante montenegrino del Siviglia, Stevan Jovetic. Il giocatore, ceduto in prestito al club spagnolo con diritto di riscatto fissato a 15 milioni di euro lo scorso gennaio, sembra aver convinto tutti per il suo rendimento in campionato e nelle coppe. Jo Jo, infatti, fino a questo momento ha collezionato complessivamente sedici presenze, mettendo a segno quattro reti (di cui una rimasta impressa nella memoria dei tifosi visto che è stata quella siglata all'esordio in campionato e che è valsa la vittoria in rimonta nella Liga contro il Real Madrid) e tre assist.

Il direttore sportivo, Monchi, che a fine stagione lascerà la Spagna e, molto probabilmente, approderà in Italia, alla Roma, ha avviato già le pratiche per esercitare il diritto di riscatto.

Altre possibili cessioni

Un'operazione che, dunque, non renderà necessaria alcuna cessione illustre per sistemare la questione Fair Play Finanziario che, comunque, non scomparirà del tutto quindi l'Inter dovrà, comunque, stare attenta e per questo motivo restano vive le voci di una possibile cessione del centrocampista croato, Marcelo Brozovic, al Manchester United, che potrebbe pagare la clausola rescissoria di 50 milioni di euro inserita nel contratto del giocatore rinnovato poco prima di Natale, e Jeison Murillo, con il difensore colombiano che essere nel mirino di vari club della Premier League dopo essere già stato vicino al trasferimento l'estate scorsa, con lo Zenit San Pietroburgo che arrivò ad offrire fino a 25 milioni di euro più il cartellino del difensore argentino, Ezequiel Garay.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

La cessione di entrambi i giocatori permetterebbe alla società nerazzurro di mettere a segno una cospicua plusvalenza visto che il croato è stato acquistato a gennaio 2015 per una cifra complessiva di 8 milioni di euro tra prestito e riscatto dalla Dinamo Zagabria mentre il colombiano è stato acquistato dal Granada per la stessa cifra nell'estate del 2015.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto