Novità decisamente importanti in casa Inter per quanto riguarda un'operazione di Calciomercato decisiva anche in ottica Fair Play Finanziario. Stando a quanto riportato quest'oggi dal quotidiano sportivo torinese Tuttosport, il Siviglia ha deciso di riscattare l'intero cartellino di Stevan Jovetic, letteralmente rinato dopo il passaggio in prestito al club spagnolo nell'ultima finestra di mercato. Decisivo il rendimento ottenuto dall'attaccante montenegrino in circa due mesi e mezzo: sedici presenze condite da quattro reti e tre assist. Fondamentali per tenere in corsa i suoi compagni verso la possibile qualificazione alla Champions League 2017/18.

Soldi fondamentali per il Fair Play Finanziario

Il Siviglia verserà nelle casse nerazzurre circa 13 milioni di euro, quasi quanto il club di Corso Vittorio Emanuele necessita per chiudere in pareggio il proprio bilancio al prossimo 30 giugno 2017. Pertanto la dirigenza nerazzurra potrà tirare un sospiro di sollievo in questo senso e ritenere risolta di fatto una problematica non da poco in vista della preparazione per la stagione che verrà. Una stagione in cui i nerazzurri, dopo sei anni senza successi, sono chiamati al riscatto soprattutto in chiave scudetto.

Dunque questa vicenda di calciomercato si è risolta favorevolmente per tutte le parti in causa. L'Inter incamera denaro prezioso per i motivi di cui abbiamo discusso in precedenza, mentre il Siviglia si ritrova a pieno titolo un giocatore che può spostare gli equilibri in qualsiasi partita. Lo stesso Jovetic potrà misurarsi ancora con il grande calcio europeo. Questo, se la squadra spagnola non getterà al vento l'attuale posizione nella Liga spagnola.

Intanto, la squadra di Stefano Pioli deve pensare a rimediare all'inatteso k.o.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter Calciomercato

interno contro la Sampdoria andando ad espugnare il campo del Crotone. La formazione di Davide Nicola non starà certo a guardare, soprattutto adesso che il distacco dal quartultimo posto (occupato dall'Empoli, nda) si è ridotto a cinque punti.

Con ancora otto partite ancora da disputare, non c'è tempo da perdere. Nell'Inter dovrebbe rientrare dal primo minuto Joao Mario, mentre il discusso Marcelo Brozovic siederà inizialmente in panchina; i nerazzurri sperano nelle reti decisive del loro capitano Mauro Icardi, a secco da due partite.

L'obiettivo Europa League è ancora alla portata dell'Inter, attualmente sesta a tre punti dal quinto posto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto