Non si fermano le voci sulla possibile partenza di Massimiliano Allegri al termine della stagione; l'allenatore bianconero si è rivelato uno dei migliori al mondo, portando la Juventus in finale di Champions League e ad un passo dal suo sesto scudetto consecutivo. Allegri, inoltre, è riuscito a costruire una squadra fortissima, fondata sul 4-2-3-1, un modulo ultra-offensivo che ha esaltato le caratteristiche dei singoli interpreti, senza perdere quella solidità difensiva che ha contraddistinto la Juventus in tutti questi anni. Non è un caso, dunque, che Allegri sia seguito da alcuni top club europei: su di lui, infatti, è molto forte l'interesse dell'Arsenal, che lo vorrebbe come sostituto di Arsene Wenger (il quale potrebbe chiudere un ciclo durato ben ventuno anni a Londra).

Da non sottovalutare anche il Barcellona, che sta cercando il successore di Luis Enrique: il tecnico spagnolo, infatti, ha già annunciato l'addio al club blaugrana. Nelle ultime ore, inoltre, è spuntato anche l'interesse del Paris Saint Germain; la dirigenza della società francese è molto delusa dall'operato di Unai Emery e vorrebbe sostituire il tecnico basco con un allenatore di esperienza internazionale. Massimiliano Allegri è considerato il profilo ideale dallo sceicco Al-Khelaifi, il patron del club parigino. Ma vediamo nel dettaglio la situazione.

Juve, Allegri via? Ecco il possibile erede

Stando a quanto riporta "Premium Sport", testata che sta seguendo in tempo reale tutti i movimenti di mercato della Juventus, Massimiliano Allegri starebbe pensando di lasciare Torino, nel caso in cui dovesse vincere la Champions League.

Il rinnovo del tecnico livornese con il club bianconero tarda ad arrivare e su di lui è molto forte l'interesse di Barcellona, Paris Saint Germain e Arsenal. Negli ultimi giorni i francesi avrebbero intensificato i contatti con l'entourage dell'attuale allenatore della Juventus. Marotta, comunque, non vuole farsi trovare impreparata in caso di addio di Massimiliano Allegri.

La dirigenza bianconera, infatti, avrebbe già trovato il sostituto del tecnico toscano: si tratterebbe di Simone Inzaghi, tecnico della Lazio che è stato una delle sorprese più positive di questa stagione. Beppe Marotta e Fabio Paratici avrebbero già avuto dei contatti sia con il patron della Lazio Claudio Lotito che con l'entourage del tecnico italiano.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!