Il bilancio della Juventus è nettamente migliorato da quando la squadra torinese ha una 'casa' di proprietà. Gli introiti sono cresciuti a dismisura e si può investire ancora di più sul mercarto, le spese di gestione si sono ridotte grazie alla modernità dell'impianto, ogni partita è uno spettacolo; il pubblico è a diretto contatto con i protagonisti delle partite, non ci sono barriere che impediscono la visione perfetta del match, nella maggior parte dei match disputati in casa c'è il tutto esaurito in ogni ordine di posto o quasi.

Dal punto di vista sportivo, lo Juventus Stadium è un vero e proprio fortino, quasi invalicabile. Insomma, solo cose positive; ma c'è un'importante novità.

Accordo vicinissimo, ecco l'idea del nome

Quello che fino ad oggi si chiamava Juventus Stadium, in un futuro non proprio così lontano, il regno della Juventus potrebbe cambiare nome. A riportare la notizia è Premium Sport, secondo cui il club bianconero sarebbe vicinissimo all'accordo per la gestione dei ‘name rights' con la società assicurativa Allianz. La nota compagnia, ha già dato il nome allo stadio del Bayern Monaco, ora l'accordo potrebbe ripetersi con la società piemontese.

Fra i nomi papabili, quello più gettonato pare possa essere proprio Allianz Stadium, molto simile all'ormai famosissima Allianz Arena del Bayern Monaco. Secondo i meglio informati, l’accordo è ormai in via di definizione e potrebbe essere attivo già dal prossimo campionato o al più tardi dal 2018-2019. Insomma, la nuova casa dei bianconeri, che per i tifosi con ogni probabilità rimarrà sempre lo Juventus Stadium, potrebbe presto 'vendere' il proprio nome alla compagnia assicurativa, portando così maggiori introiti nelle casse della società.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Soldi che ovviamente faranno bene alla squadra e che potrebbero permettere ulteriori investimenti sul piano sportivo. L'obiettivo della famiglia Agnelli, con Andrea in prima fila, è quello di fare della 'Vecchia Signora', una 'Splendida Giovane Donna' che possa regalare ai tifosi continue gioie e continue soddisfazioni. Quella che ormai volge al termine, con la finale di Champions League di Cardiff del tre giugno contro il Real Madrid, non può essere una stagione occasionale.

Sicuramente sarà difficile da ripetere, ma diventare una grande società significa anche questo, trovare accordi commerciali che possano permettere la crescita continua e costante dal punto di vista economico e soprattutto sportivo. La strada intrapresa dalla società è certamente quella giusta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto