La notizia era nell'aria e presto sarà ufficiale: Luciano Spalletti sarà il nuovo allenatore dell'Inter. Il tecnico di Certaldo firmerà un contratto biennale, senza opzioni aggiuntive. L'ufficialità arriverà nella giornata di lunedì quando il mister metterà nero su bianco l'accordo con i nerazzurri.

Spalletti e le prime richieste a Suning

Nella giornata odierna è andato in scena a Firenze l'incontro decisivo tra Spalletti e l'Inter.

Pubblicità
Pubblicità

Il meeting è servito per mettere in sigillo gli accordi contrattuali e sopratutto per pianificare il mercato estivo. La campagna acquisti nerazzurra è stata finora bloccata dal FFP e sopratutto dalla scelta del nuovo allenatore, ormai decisa. Per quanto riguarda le cessioni Ivan Perisic è ormai ai saluti, il Manchester United è pronto ad accoglierlo. L'accordo con l'Inter è stato trovato a 52 milioni, cifra che servirà a Suning per cancellare definitivamente l'ombra del Fair Play Finanziario.

Pubblicità

Una volta ufficializzata la cessione del croato, Sabatini e Ausilio si concentreranno sulla cessione dei vari esuberi ma sopratutto sul mercato in entrata. Sono giorni caldi per l'arrivo di Dalbert, terzino brasiliano del Nizza. Il club francese vuole 15 milioni, l'Inter è arrivata a 9 mln; l'accordo con il giocatore è stato già trovato e alla fine dovrebbe prevalere la volontà del giocatore a sposare la causa interista. Nell'incontro odierno, però, Spalletti ha fatto una richiesta esplicita: "Voglio Rudiger".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Il difensore giallorosso è molto legato all'allenatore di Certaldo, la Roma vuole 40 milioni, cifra ritenuta alta dal club di Corso Vittorio Emanuele ma la trattativa entrerà presto nel vivo.

Rudiger e l'Inter, quando Spalletti lo "rubò" al club di Suning due anni fa...

L'interesse dell'Inter per Rudiger non è certo una novità. Prima di approdare alla Roma, i nerazzurri avevano sferrato l'assalto alla Stoccarda in cerca di un accordo.

La richiesta alta del club tedesco spinse Ausilio a guardare altrove e a lasciare strada libera al club romanista che se lo assicurò per 12 milioni (2 milioni di prestito e 9 milioni di obbligo di riscatto). Con Spalletti il difensore tedesco ha totalizzato in due anni 56 presenze, siglando due gol.

Gli altri sogni nerazzurri

I tifosi nerazzurri, Suning prometterà ottimi colpi. Gli altri sogni di mercato sono Di Maria, James Rodriguez e Verratti, per il quale è pronta un'asta milionaria tra i club più prestigiosi del mondo.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto