Difficile mettere in fila tutte le priorità dell'Inter, ma l'unica cosa certa è che c'è voglia di riportare in club ad un livello che sia consono al blasone e alla storia interista. È dal 2010, infatti, che i sostenitori nerazzurri sono costretti ad ingoiare bocconi amari e, a dire la verità, anche questo calciomercato si è rivelato piuttosto deludente, data la mancanza di colpi ad effetto fino al momento. Gli acquisti definiti rientrano nel novero dei buoni giocatori, ma sono lontani dall'essere il prototipo di nomi che spostano gli equilibri di una squadra e magari vendono anche abbonamenti.

Le pressioni di 'Suning' nei confronti di Walter Sabatini e Piero Ausilio presto potrebbero farsi ancor più tangibili, data la voglia del colosso cinese di vedere in maglia nerazzurra quei giocatori che permettano una valorizzazione ed un maggiore rivendibilità del brand in Asia.

I grandi nomi

I grandi nomi che nell'ultimo mercato sono stati accostati maggiormente all'Inter sono quelli che tutti conoscono. Si sta, ad esempio, guardando con attenzione alla situazione di Angel Di Maria. Se davvero il Paris Saint Germain dovesse riuscire a portare a Parigi Neymar e Alexis Sanchez, gli spazi per l'argentino si ridurrebbero all'osso e nell'anno del mondiale una richiesta di cessione da parte del suo entourage risulterebbe quasi fisiologica, facendo diminuire il costo del cartellino e forse anche la pretesa d'ingaggio.

Non è un mistero che anche Arturo Vidal sia finito nel mirino degli uomini mercato interisti e pare che addirittura che il calciatore abbia strizzato l'occhio all'eventualità di tornare in Serie A con la casacca nerazzurra, ma c'è da vincere la resistenza del Bayern Monaco che non ha molta voglia di privarsi di un grande giocatore, eclettico e duttile come pochi in Europa.

Gli esuberi

Un'altra tra le facce delle medaglie di questo mercato dell'Inter è quella relativa ai calciatori in esubero che vanno ceduto per mettere insieme un altro tesoretto ed allo stesso tempo risparmiare sugli stipendi, attualmente autentiche zavorre presenti a bilancio. Sembrava che la Sampdoria potesse essere nel destino di Andrea Ranocchia dopo l'esperienza in prestito in Premier League, ma le ultime indiscrezioni rivelate da Sky Sport raccontano di in rifiuto dal calciatore verso la proposta blucerchiata.

Difficile comunque credere che il suo futuro possa essere ancora all'Inter che non sembra ritenerlo funzionale al progetto di Luciano Spalletti.