Il calciomercato dell’Inter è fatto di tante sfaccettature: c’è quello dei calciatori che devono arrivare, c’è quello dei top player che si sogna di portare a Milano e c’è quello dei diversi calciatori che, allo stato attuale, sono ritenuti esuberi ed elementi non funzionali al progetto di Luciano Spalletti. Il desiderio del tecnico è che, quanto prima, non solo arrivano gli agognati rinforzi di livello internazionale, ma anche quello di vedere la rosa perdere i petali che ad oggi rendono il lavoro complicato e dispersivo per via di un organico pletorico.

Le trattative in entrata

I nomi che restano nei pensieri dell’Inter sono sempre gli stessi.

Per la fascia sinistra di difesa si attende qualcosa che permetta di sbrogliare la matassa relativa al brasiliano del Nizza Dalbert: è lui il prescelto per occupare la zona mancina della retroguardia. In attacco, invece, si attende di capire il destino di Perisic e Candreva e se ne arriveranno due o tre per affiancare il centravanti Icardi nel 4-2-3-1 o 4-3-3 di Luciano Spalletti. Resta sempre in piedi l’ipotesi Vidal, almeno nelle idee interiste, ma bisognerà vincere la resistenza del Bayern, piuttosto restio a rinunciare al cileno. In ogni caso sembra ormai essere evaporato il dubbiorestio a rinunciare al cileno sulle ambizioni dell’attuale Inter, che ha davvero voglia di portare a casa calciatori in grado di fare la differenza. Trattare l'ex juventino significa, infatti, aspirare ad un calciatore che un ingaggio pesante, con tutti gli oneri che questo comporta, ma anche gli onori di aspirare ad avere un calciatore di livello internazionale con esperienza maturata in Serie A.

Il futuro dell’altro cileno

Sembrava che il futuro di Gary Medel potesse sbloccarsi da un momento all’altro. C’erano molte squadre che sembravano propense ad assicurarsi le prestazioni del cileno, tra cui il Boca Juniors. Tuttavia l’elevato ingaggio del calciatore non ha reso possibile il ritorno del centrocampista nella formazione di Buenos Aires. Medel ha solo un anno di contratto e ha un’altra esigenza: giocare con continuità per non perdere il treno dei mondiali.

Il ds del Tigres, attuale squadra che lo vorrebbe, ha fatto sapere che mancano dei dettagli da definire con l’Inter e che allo stato attuale bloccano il passaggio del calciatore al nuovo club. Sempre il dirigente, secondo quanto riportato da El Grafico, ha fatto sapere che per lo stesso ruolo si stanno valutando tre profili.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!