Luglio volge al termine, e l'Inter non è ancora riuscita a piazzare i colpi che avrebbero permesso a Luciano Spalletti di iniziare a lavorare con una squadra che avrebbe potuto essere vicina a quella che scenderà in campo per la prima giornata di campionato. Invece, ad oggi, non sono ancora arrivati i grandi acquisti e, secondo una convinzione piuttosto diffusa, mancherebbero ancora almeno tre elementi per completare le richieste minime avanzate dal tecnico di Certaldo.

Tramonta un'ipotesi per il top player?

La vicenda relativa ad un'operazione in uscita legata ad una grande trattativa in entrata, potrebbe essere arrivata ad un colpo di scena inatteso.

Lo scenario iniziale avrebbe visto il club nerazzurro disposto a cedere Ivan Perisic al Manchester United per una cifra superiore ai cinquanta milioni di euro, somma che sarebbe stata reinvestita per ingaggiare Angel Di Maria dal Paris Saint-Germain. Tuttavia, nelle prossime ore potrebbe emergere una situazione completamente diversa, che taglierebbe fuori proprio i nerazzurri dalla corsa al fuoriclasse argentino: Mourinho, infatti, starebbe pensando di riportare proprio Di Maria all'Old Trafford. Se così dovesse essere, Piero Ausilio e Walter Sabatini potrebbero trovarsi una grana interna relativa al calciatore croato che, da tempo, viene considerato desideroso di cambiare aria. Le prossime settimane saranno certamente utili per chiarire la questione.

Solo l'Inter

Yann Karamoh non ha dubbi, per lui esiste un solo futuro ed è a tinte nerazzurre: il giovane attaccante del Caen, diciannove anni, potrebbe essere presto l'argomento principale di una trattativa che, da un lato vedrà i dirigenti interisti, e dall'altro quelli della società francese. Facendo leva sulla ferma volontà del calciatore, il club meneghino potrebbe avere una maggiore facilità a trovare un accordo sul costo del cartellino.

Si tratterebbe dell'ennesima operazione che, di fatto, certificherebbe il fitto legame esistente tra la politica di mercato nerazzurra e la Ligue 1.

Resta, inoltre, sempre in piedi il possibile acquisto di Henrique Dalbert del Nizza, per il quale l'Inter avrebbe presentato un'offerta da venti milioni di euro più bonus, che sarebbe molto vicina alle richieste del club della Costa Azzurra.

Per l'acquisizione dei due calciatori provenienti dal paese transalpino potrebbe essere questione di giorni o, nel caso di Dalbert, addirittura di ore. I tifosi non vedono l'ora di abbracciare i nuovi giocatori, necessari a cambiare il volto di una squadra che nell'ultima stagione ha deluso.