Walter Sabatini e Piero Ausilio continuano ad essere attivi su più fronti: ci sono da condurre in porto alcune trattative destinate a portare in nerazzurro nuovi calciatori, individuando soprattutto i profili più adatti a riempire le lacune nell'organico indicate da Luciano Spalletti. Allo stesso tempo, è necessario piazzare alcuni calciatori che non rientrano più nei piani del tecnico e della società. Proprio il capitolo cessioni risulta piuttosto complesso, poiché coinvolge dei giocatori che hanno degli ingaggi pesanti che, molto spesso, non fanno gola a squadre di prima fascia. Al contempo però, i diretti interessati risultano piuttosto restii ad accettare destinazioni decisamente più modeste rispetto al blasone dell'Inter, in particolar modo quando le offerte economiche sono lontane dagli stipendi versati dal club nerazzurro.

Calciomercato Inter: gli esuberi

È noto come, tra le priorità indicate da Luciano Spalletti, ci sia quella di reperire sul mercato quattro elementi in grado di cambiare volto e di migliorare il livello dell'undici titolare. Inoltre il trainer di Certaldo ha sottolineato la necessità di sfoltire una rosa pletorica. Lavorare con tanti calciatori, molti dei quali destinati a cambiare aria, significa doversi confrontare con una certa dispersione nel lavoro atto all'insegnamento della propria filosofia di gioco. E non è un mistero che, tra le priorità di Spalletti, ci sia quella di plasmare il gruppo, poiché l'allenatore toscano ha ottenuto i risultati migliori proprio quando è riuscito ad allestire delle formazioni a sua immagine e somiglianza. Difficile, ad esempio, non ricordare i traguardi conquistati con la Roma, una squadra che ormai riusciva a giocare a memoria, con automatismi ben rodati e consolidati.

Mercato Inter: un calciatore via a sorpresa?

Sembrava ormai definita la cessione di Andrea Ranocchia alla Sampdoria, ma alla fine il difensore non ha voluto sposare la causa blucerchiata, ed ora per lui si dovrà trovare un'altra destinazione. Chi, invece, sembra molto vicino a cambiare aria, è il suo collega di reparto Murillo, per il quale si sarebbe ai dettagli per definire la sua cessione al valencia.

Secondo la "Gazzetta dello Sport", infatti, una delegazione interista sarebbe volata in Galizia per definire l'operazione. Il 25enne difensore colombiano sarebbe stato richiesto esplicitamente dal tecnico Marcelino che, lo scorso anno, dopo l'esonero di De Boer era stato vicinissimo a diventare la nuova guida tecnica dell'Inter. Le prossime ore saranno decisive per la chiusura della trattativa.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!