Il calciomercato del Foggia è tutt'altro che fermo.

Giuseppe Di Bari, direttore sportivo dei Satanelli, sta continuando a lavorare, soprattutto in uscita: inutile dire, infatti, che la rosa a disposizione di mister Stroppa presenta una lista di over molta lunga che dovrà essere sfoltita, in quanto il regolamento del campionato di Serie B permette di iscrivere solamente diciotto giocatori under ventitré più due calciatori bandiera, ossia tesserati da almeno quattro stagioni con la maglia di quella squadra.

Dopo aver quindi trovato gli accordi per i prestiti di Matteo Di Piazza al Lecce e di Antonio Narciso, dopo un prolungamento di contratto con nuova scadenza, fissata al 30 giugno 2019, alla Sicula Leonzio, Di Bari dovrà "piazzare" anche un altro portiere, lo spagnolo Alexis Sanchez, cui è stato preferito l'esperto Ivan Pelizzoli.

La difesa

In difesa, sono sul piede di partenza l'esperto brasiliano Angelo Mariano De Almeida, sul terzino destro pare esserci l'interessamento del Matera, mentre sulla fascia opposta è Fabio Tito ad avere pronte le valigie, con tante squadre di Serie C tra le quali Pordenone, Sicula Leonzio e Modena.

Il centrocampo

Scorrendo in avanti sull'ipotetico campo di gioco, Giuseppe Sicurella rimarrà in rossonero grazie al nuovo regolamento che gli permette di essere tesserato come under, mentre sembra essere ormai ai dettagli la trattativa per il prestito di Marcello Quinto alla Fidelis Andria.

L'attacco

In attacco, invece, i candidati a lasciare la capitanata sono Luca Pompilio, estrosa seconda punta che può ricoprire tutti i ruoli del reparto offensivo che, così come Tony Letizia, sul quale c'è un forte interesse da parte del Catanzaro, è però chiuso dai nuovi acquisti Manuel Milinkovic, Francesco Fedato ed Elio Calderini, oltre che da Roberto Floriano, rientrato dal prestito alla Carrarese della passata stagione.

Un altro possibile partente in caso di un arrivo top?

Inutile negare che potrebbe esserci anche un'altra partenza qualora dovesse concretizzarsi l'acquisto di Cristian Galano. Il calciatore pare non essere più incedibile per il Bari, con il direttore sportivo Sean Sogliano che ha dichiarato: "Qualora arrivasse un'offerta importante sarà valutata, così come fatto dalla Juventus per Leonardo Bonucci".

In caso di arrivo del "Robben di Capitanata" potrebbe essere Vincenzo Sarno a muoversi verso altri lidi, con Parma e Pisa che rimangono in attesa alla finestra.