Sarà un weekend di fuoco quello che attende l'Inter. Nel ritiro di Riscone di Brunico è infatti previsto l'arrivo di Walter Sabatini tra giovedì e venerdì. Il responsabile dell'area tecnica di tutte le squadre di proprietà del gruppo Suning ha in programma una serie di colloqui fondamentali in ottica mercato. Sabatini non sarà il solo a raggiungere Brunico ma sarà affiancato da Piero Ausilio e da Gardini. In pratica tutta la dirigenza nerazzurra sarà presente nel ritiro e questo è un chiaro segnale che verranno prese decisioni nette e molto importanti.

Pubblicità
Pubblicità

Il ds dell'Inter raggiungerà Riscone già nella giornata di oggi e questo pomeriggio assisterà all'allenamento della squadra sotto la guida di Luciano Spalletti. Non appena la dirigenza sarà al completo per prima cosa ci sarà un colloquio con Spalletti. L'allenatore dopo questi primi giorni di ritiro si è fatto un'idea di cosa manca nella rosa dei nerazzurri ed è pronto a dare indicazioni a Sabatini e Ausilio a riguardo. Dall'altra parte i dirigenti nerazzurri comunicheranno al tecnico che dopo gli arrivi di Skriniar e Borja Valero il prossimo acquisto che a stretto girò di posta si unirà all'inter sarà l'esterno brasiliano Dalbert del Nizza.

Pubblicità

Faccia a faccia Perisic-Sabatini: nel weekend si decide il futuro del croato

Uno dei confronti più accesi che aspettano Sabatini è sicuramente quello con l'esterno croato Ivan Perisic. Tutti sanno che il croato era convinto di passare al Manchester United ma il club inglese finora non ha soddisfatto le richieste dell'inter che per Perisic vuole non meno di 55 milioni di euro. A questo punto il calciatore dovrà comunicare alla dirigenza se è disposto a restare in nerazzurro oppure ritiene terminata la sua esperienza all'Inter.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Qualora la posizione di Perisic dovesse essere irremovibile, Sabatini inviterà il giocatore e il suo entourage a trovare un club disposto a mettere sul piatto la cifra richiesta. Lo stesso discorso fatto per Perisic vale anche anche per Marcelo Brozovic, anche lui non tanto convinto di restare all'inter. Per il centrocampista croato l'inter chiede circa 20 milioni ma finora nessun club ha offerto tanto. Verosimilmente, dunque, Brozovic dovrebbe restare un altro anno all'Inter.

J. Mario piace al PSG ma Sabatini vuole sapere prima la volontà del portoghese

Nell'agenda di Sabatini e Ausilio è in programma anche un incontro con J. Mario. Il centrocampista portoghese piace ai francesi del Psg e potrebbe essere inserito come contropartita tecnica in uno scambio per arrivare a Di Maria oppure a Pastore. Sabatini pertanto chiederà al giocatore se è disposto a lasciare Milano dopo una sola stagione e se nel caso gradirebbe la destinazione francese.

Pubblicità

Risolti questi 3 casi abbastanza scottanti, i dirigenti si preoccuperanno anche di invitare nuovamente i cosiddetti "esuberi" a trovare un'altra sistemazione visto che la l'Inter non intende puntare più su di loro. Stiamo parlando dei vari Santon, Ranocchia, Nagatomo e Biabiany. Tutti giocatori che finora hanno rifiutato diverse offerta ma che restano sempre in uscita.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto