Continuano a circolare le voci intorno a quelle che potrebbero essere le mosse dell'Inter in entrata in questa sessione di Calciomercato. Tanti sono i nomi accostati al club nerazzurro ma, ultimamente, sono in particolare due i grandi possibili acquisti accostati alla società.

Suning, infatti, sistemata la questione relativa al Fair Play Finanziario, è pronto a scatenarsi sul mercato mostrando tutta la propria potenza economica e rivoluzionando la rosa a disposizione del nuovo tecnico, Luciano Spalletti, che ha già presentato la sua ideale lista della spesa al colosso di Nanchino.

Colpo Vidal

Nelle ultime ore è stato accostato con insistenza all'Inter il nome del centrocampista cileno del Bayern Monaco, Arturo Vidal. Il giocatore potrebbe essere ceduto soprattutto alla luce dell'approdo a Monaco di Baviera del centrocampista francese, Tolisso. Un acquisto che potrebbe chiudere gli spazi all'ex calciatore della Juventus che, invece, vuole giocare con continuità in vista del Mondiale in Russia della prossima estate. Il direttore sportivo dell'Inter, Piero Ausilio, ed il direttore tecnico, Walter Sabatini, sono pronti a piombare su Vidal approfittando di questo malumore del giocatore, offrendo al Bayern Monaco quaranta milioni di euro. Anche l'ingaggio del giocatore non dovrebbe essere un problema visto che il cileno ha un contratto fino al 2019 a otto milioni di euro a stagione ed il club nerazzurro è pronto a spalmarlo su più anni, offrendo un contratto quadriennale a cinque milioni di euro a stagione.

Capitolo Douglas Costa

Arturo Vidal, però, non è l'unico calciatore del Bayern Monaco che interessa all'Inter. I nerazzurri, infatti, hanno messo gli occhi anche sull'esterno brasiliano, Douglas Costa, a lungo corteggiato anche dalla Juventus che, però, sembra aver mollato la presa a causa dello status di extracomunitario del giocatore, puntando tutto sul fantasista della Fiorentina, Federico Bernardeschi.

Prima, però, di poter capire se si può puntare su Doouglas Costa, in casa Inter bisogna risolvere il rebus relativo all'esterno croato, Ivan Perisic. Sul giocatore c'è il Manchester United che martedì ha alzato l'offerta a quarantadue milioni di euro più bonus: offerta prontamente respinta dall'Inter che non si muove dalla sua posizione ed è disposta a sedersi al tavolo delle trattative per non meno di cinquantacinque milioni di euro.

Con la partenza di Perisic, l'Inter punterebbe tutto sull'esterno brasiliano del Bayern Monaco, con un potenziale doppio colpo che porterebbe a Milano appunto lui ed Arturo Vidal.