In casa Roma le prime settimane di calciomercato sono state puttosto traumatiche. Dopo l'addio di Szczęsny, con l'estremo difensore polacco tornato all'Arsenal al termine del prestito, Monchi ha completato un tris di cessioni eccellenti: a lasciare la Capitale infatti sono stati Salah, Paredes e Rudiger (il traferimento del difensore tedesco al Chelsea di Conte non è ancora ufficiale, ma le parti sono praticamente d'accordo su tutto).

Roma per la prima volta senza Totti

Dunque il tesoretto ottenuto dal club giallorosso è stato davvero importante ed ora la Roma potrà agire con decisione sul mercato, nel tentativo di rinforzare la rosa che verrà messa a disposizione di Mister Eusebio Di Francesco in quella che si preannuncia come una stagione piuttosto particolare.

Pubblicità
Pubblicità

Il prossimo campionato, infatti, vedrà una Roma ai nastri di partenza senza il suo storico Capitano, vale a dire quel Francesco Totti che nella Capitale giallorossa ha rappresentato e continua a rappresentare molto più di un calciatore: una vera e propria bandiera alla quale aggrapparsi in ogni momento di difficoltà, un condottiero da seguire in ogni caso, un calciatore straordinario, il più grande nella storia della Roma.

Quale sarà il futuro di Totti dopo l'addio alla Roma?

Al momento il futuro dell'ottavo Re di Roma non è ancora chiaro: Totti infatti non ha ancora annunciato ufficialmente di aver appeso gli scarpini al chiodo, ma al tempo stesso non ha ancora accettato l'offerta di continuare a lavorare nel club giallorosso nelle vesti di dirigente.

Pubblicità

Per lui dunque, allo stato attuale, tutte le opzioni sono aperte, anche quella di continuare a calcare il terreno verde di gioco con una maglia diversa rispetto a quella della Roma.

Totti, Mihajlovic ci "prova"

Nel corso di un'intervista rilasciata ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, Sinisa Mihajlovic - attuale allenatore del Torino - ha recapitato un messaggio forte e chiaro all'ormai ex numero dieci della Roma: "Sì, ho pensato a Totti per il Torino. Dall’inizio, a metà partita, o nell’ultima parte di gara, io la carta Totti nel mazzo vorrei sempre averla. Non credo pensi di indossare una maglia diversa da quella della Roma, ma se ne avesse voglia... France’, il mio numero ce l’hai".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
A.S. Roma

Dunque Totti continua ad avere estimatori nel mondo del Calcio ed ora starà a lui decidere: continuare a giocare o appendere definitivamente e iniziare una carriera dirigenziale?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto