L'Inter vive il mese di agosto con due consapevolezze: quella che c'è necessità di reperire sul mercato altre pedine necessarie a rafforzare la rosa a disposizione di Luciano Spalletti e quella che il tecnico può essere considerato il vero top player della nuova stagione interista. In pochi avrebbero immaginato che la squadra avrebbe retto all'impatto con le grandi d' Europa in amichevole, ma l'inequivocabile racconto dei fatti ha messo in rilievo che in alcune circostanze è riuscita persino a metterle sotto e a centrare vittorie importanti.

Trionfi platonici che però fanno bene all'autostima ed in molti casi servono a mettere a tacere qualche mugugno di troppo relativo al mancato arrivo di top player.

Ancora rinforzi

Luciano Spalletti presto abbraccerà il suo terzino sinistro. E' Dalbert Henrique del Nizza ed assieme a Skriniar dovrebbe comporre metà della difesa titolare, reparto al quale viene data grande attenzione e che potrebbe conoscere altri due volti nuovi da qui alla fine del mercato.

Un difensore centrale dotato di grande passo e un terzino destro potrebbero rappresentare i tasselli che cambierebbero in maniera totale il volto del pacchetto arretrato rispetto alla passata stagione. E non è finita perché a centrocampo si attende un grande nome, un giocatore universale che sappia coniugare magistralmente le due fasi e allo stesso tempo essere pericoloso in zona gol attraverso mortiferi inserimenti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Più passano i giorni e più il futuro Ivan Perisic sembra essere comune a quello del sodalizio interista, sebbene la mancata cessione del croato potrebbe annullare le possibilità di vedere un grande esterno d'attacco come Di Maria in maglia nerazzurra

Problema esuberi

Resta tra le problematiche da risolvere quello dei tanti calciatori che, pur facendo parte della rosa, non vengono ritenuti funzionali al progetto di Spalletti.

Si tratta di calciatori importanti, difficili da piazzare per via di un ingaggio che allo stato attuale pesa e non poco nell'economia del bilancio societario. Per alcuni, come Medel, presto si potrebbe aprire la prospettiva di un trasferimento in Turchia. Il Besiktas sarebbe pronto a fare un'offerta di dieci milioni per acquisire il cileno, in scadenza di contratto tra un anno. Il calciatore è ingolosito dal giocare la Champions League, che diventerebbe una vetrina importante in vista dei Mondiali da giocare con la sua nazionale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto