La prima giornata di Serie A 2017-2018 è alle porte. Tutte le partite sono in calendario tra sabato 19 e domenica 20 agosto, inclusi anticipi e posticipi. Sarà un primo turno particolare dal punto di vista dei posticipi, in quanto quasi tutte le squadre, la domenica, giocheranno alle 20.45, come nelle altre stagioni. Questo è dovuto alle temperature elevate che si registrano ancora a fine agosto. Il rituale, comunque, è pronto per cominciare di nuovo, fino al prossimo maggio, quando poi inizierà la vigilia dei Mondiali 2018 di Russia.

Gli anticipi della prima giornata

Gli anticipi della prima giornata di Serie A di sabato 19 agosto sono Juventus-Cagliari (ore 18) e Verona-Napoli (ore 20.45). Esordio in casa per i campioni d'Italia, reduci dalla sconfitta in Supercoppa Italiana contro la Lazio. I bianconeri, dopo la finale di Champions League persa a Cardiff al cospetto del Real Madrid, sono attesi da una difficile stagione. La partenza di Leonardo Bonucci e Dani Alves, in aggiunta all'invecchiamento generale del reparto difensivo, da sempre il fiore all'occhiello della Juve in questi ultimi 6 anni, possono aprire delle crepe sulle certezze dei tifosi, che arrivano dal festeggiamento di 6 scudetti consecutivi.

Al Bentegodi di Verona, il neopromosso Hellas affronterà il Napoli, reduce dalla gara di andata dei preliminari di Champions League contro il Nizza.

I partenopei giocano il sabato perché martedì 22 agosto sono attesi dal ritorno della gara dei preliminari, che ricordiamo mette in palio l'accesso alla fase a gironi della Champions. Durante il precampionato gli azzurri sono stati nominati da tutti come l'anti-Juve della stagione, in attesa del ritorno in pianta stabile di Inter e Milan.

Riusciranno i partenopei, allenati da mister Sarri, a confermare i pronostici della vigilia?

Le altre partite del 20 agosto

Parlare di posticipi può essere magari una forzatura, ma l'orario (20.45) non mente. L'elenco è lunghissimo: Sassuolo-Genoa, Crotone-Milan, Udinese-Chievo, Lazio-Spal, Inter-Fiorentina, Bologna-Torino, Sampdoria-Benevento.

Impegni sulla carta agevoli esclusivamente per Lazio e Sampdoria. Le altre saranno gare che vedranno il risultato in bilico fino alla fine. Il Sassuolo, dopo l'addio di Di Francesco, affronta il Grifone di Juric. Milan atteso dalla trasferta di Crotone dopo l'impegno in Europa League contro lo Shkendija di giovedì. Equilibrio anche in Udinese-Chievo e Bologna-Torino. Spalletti cercherà a San Siro la prima vittoria come tecnico dell'Inter ma Pioli è intenzionato a fare lo sgambetto alla sua ex squadra.

Completa il quadro della prima giornata Atalanta-Roma (ore 18.00). Al Fratelli d'Italia la rivelazione della passata stagione ospita i giallorossi di Eusebio Di Francesco. Per Gasperini non sarà semplice ripetere le prestazioni del campionato scorso, dopo le cessioni di Kessiè e Conti al Milan.

La Roma invece, dopo vent'anni, è alla sua prima stagione senza Francesco Totti, ritiratosi a maggio scorso.